Il barbiere di siviglia con Pierpaolo Cappuccilli

TRADATE


E' un evento speciale, con il patrocinio del Comune di Tradate, quello organizzato dall'Accademia Lirica Santa Croce di Trieste in collaborazione con l'Associazione Amici della Musica "Piero Cappuccilli" di Tradate per il 30 maggio 2014 presso il Piccolo Teatro Cinema Nuovo di Abbiate G., in quanto verrà messa in scena l'opera "Il Barbiere di Siviglia" di Rossini diretta dal maestro Alessandro Svab, che coinvolgerà in palcoscenico gli ex tradatesi Pierpaolo Cappuccilli, nel ruolo di Figaro, e la moglie Desiré Broggi al pianoforte. Un vero e proprio allestimento con un cast di cantanti provenienti da varie parti d'Italia: il Conte d'Almaviva sarà Federico Buttazzo, il Dottor Bartolo Alessandro Menduto, Rosina Emilia Russo, Don Basilio Massimiliano Svab, Berta Oriana Castello, Fiorello Umberto Bassi, l'Ufficiale Alessandro Novati ed Ambrogio Gian Vittorio Broggi. Il Coro sarà quello dell'Accademia Lirica unito ad alcuni studenti della Scuola secondaria di primo grado "Ferrarin" di Venegono Superiore, che si sono preparati su alcuni brani durante l'anno scolastico con il maestro Roberto Villa, altro pianista della serata , partecipando al progetto "Ragazzi...all'opera!" dell'Accademia Lirica Santa Croce. Verrà coinvolta anche l'Accademia Musicale "C.Schumann" di Olgiate Olona, della quale faceva parte come insegnante Desiré Broggi prima di trasferirsi a Trieste e della quale Roberto Villa ne è tutt'ora insegnante di pianoforte, in quanto la sua Orchestra di chitarre IDIA, diretta dal maestro Giuseppe Lanni, accompagnerà alcuni brani.
L'Accademia Lirica Santa Croce di Trieste della quale fanno parte Pierpaolo e Desiré, nata nel 2009, per volontà del suo Presidente Alessandro Svab, cantante basso in carriera, propone dei laboratori che mirano a dare la possibilità a giovani cantanti di diverse etnie di incontrarsi culturalmente e confrontarsi nello studio attraverso dei corsi di perfezionamento e masterclass sulla vocalità ed sull'interpretazione. Al termine di ogni programma di studio viene data la possibilità di debuttare e mettere in scena il titolo prescelto. Nel corso degli ultimi anni , l'Accademia ha ospitato cantanti provenienti da tutto il mondo: Slovenia, Croazia, Austria, U.S.A., Repubblica Ceca, Polonia, Argentina, Messico, Germania, Federazione Russa, Giappone, Corea, Cina, Francia e Spagna. Si sono intensificati, quindi, i rapporti di scambi didattico-culturali con Istituti Musicali e Conservatori soprattutto della Russia e della Cina.