Tre serate di film gratuiti proiettati nell'incantevole giardino di Palazzo Moroni

Giardino di Palazzo Moroni

BERGAMO


Palazzo Moroni

Tre giorni di cinema gratuito in uno dei più begli spazi verdi della città, eccezionalmente aperto al pubblico. È "Cinema in giardino", iniziativa dell'associazione La Scatola delle Idee (www.lascatoladelleidee.it), che propone tre serate di film all'aperto, da venerdì 18 a domenica 20 luglio, nei giardini di Palazzo Moroni in Città Alta (accesso da via Porta Dipinta 12).
Tre i titoli in programma: "La volpe e la bambina" di Luc Jacquet, "Il mio amico Totoro" di Hayo Miyazaki e "Le quattro volte" di Michelangelo Frammartino. Le proiezioni cominciano alle 21, l'ingresso è libero. Per gli spettatori ci saranno sia posti a sedere che ampi spazi verdi in cui sarà possibile sdraiarsi con coperte e cuscini, in un contesto davvero incantevole: il giardino di Palazzo Moroni è un polmone verde nel cuore di Città Alta, da cui è possibile avere una suggestiva visuale panoramica di Bergamo. Costituito da una serie di terrazzamenti collocati ai piedi del colle di Sant'Eufemia, comprende anche un'antica torre medievale.
"La volpe e la bambina", commedia francese del 2007, è una storia sull'amicizia tra uomo e animale e sui limiti di un rapporto che spesso sfocia nella possessione. Protagonista una simpatica bimba dai capelli rossi e la sua amica volpe, dal regista di "La marcia dei pinguini". "Il mio amico Totoro", cartone animato del 1988, è invece un racconto del mondo infantile che nasce dal sapiente tratto del maestro dell'animazione Miyazaki: protagoniste le scoperte fantastiche di due sorelline che passano un'estate in campagna. "Le quattro volte", film documentario del 2010, è un racconto delicato e attento dell'antico volto della Calabria, vissuto attraverso le vicende di un vecchio pastore che conduce con fatica le sue capre al pascolo sui monti.