"Laudate Dominum omnes gentes"

Il 20 marzo, Domenica delle Palme, alle ore 16:30 ritorna puntuale a Como, presso la Chiesa parrocchiale di Sant'Agata di via Cetti 2, il concerto corale "Laudate Dominum omnes gentes". Protagonista dell'evento sarà il Coro da Camera del Conservatorio di Como diretto da Domenico Innominato. Il concerto costituisce ogni anno un'occasione preziosa per ascoltare composizioni sacre raramente presentate in concerto, d'importante valenza culturale e di alto profilo musicale.
Il coro del Conservatorio cittadino , proporrà per l'occasione una silloge di composizioni fra le più interessanti nel campo del canto corale, dai suggestivi e pregnanti Salmi a doppio coro a 8 voci di Felix Mendelssohn, "Warum toben die Heiden" (salmo 2), "Richte mich, Gott" (salmo 43), "Der 91. Psalm" (salmo 91) al mottetto op. 69 "Herr nun lssest du" anche conosciuto come "Canticum Simeonis" - l'ultima composizione sacra del compositore tedesco, scritta a pochi giorni dalla sua morte ed eseguita per la prima volta dal coro di Lipsia (direttamente dal manoscritto) la settimana seguente alle esequie, in commemorazione del grande Maestro.
La creazione musicale nelle composizioni sacre di Mendelssohn (in particolare proprio in questi mottetti) conserva una particolarità: pur esaltando il testo biblico, non si "sottomette" unicamente ad esso, l'intera opera è concepita in funzione di un'espressione viva, profonda; l'intensità emotiva, di fortissimo impatto, caratterizza tale creazione secondo una personalissima visione romantica.

Seguiranno quattro mottetti latini a 8-12 voci del compositore austriaco Anton Bruckner: Ave Maria, Pange lingua, Locus iste, Os Justi e quattro composizioni di due importanti autori corali contemporanei, Morten Lauridsen (1943) e Rihards Dubra (1963), di quest'ultimo si segnala "Stetit angelus" dal Libro della Rivelazione di san Giovanni, una composizione nel quale ciascun cantore del gruppo, in disposizione corale non tradizionale, eseguirà un ruolo vocale proprio, in un effetto sonoro globale che letteralmente "avvolgerà" l'uditorio!

Il Coro da Camera è formato da musicisti laureati in "Discipline musicali" e da qualificati cantori provenienti da importanti gruppi polifonici della Regione Lombardia. Principali tappe del coro sono state: "First International partecipants meeting for World Expo 2015" alla presenza di 600 delegati provenienti da circa 180 nazioni, Duomo di Como (2010); prima esecuzione moderna de "Hymnus an das Leben" di Friedrich Nietzsche, registrato da France Musique, Teatro Sociale di Como (2011); "Requiem op. 48" di Gabriel Faurè diretto da Antonio Eros Negri, Teatro dell'Arte (Milano, 2012); Rassegna musicale internazionale "Barbara Klein", Chiesa di San Marco (Milano, 2013); serata conclusiva del "Festival Bach", rassegna che ha visto quali protagonisti i più importanti organisti del panorama internazionale (Como, 2014); IV edizione del Festival organistico internazionale "Luigi Toja" (Rho, 2015); prima esecuzione dell'Oratorio della Croce per soli, coro, voce narrante e orchestra di Antonello Rizzella (Duomo di Como, 2015). Il gruppo corale ha inoltre collaborato con Francesco De Leonardis per la registrazione di colonne sonore e di trailer cinematografici per la Centurion Rage Records. Il CdC si è aggiudicato il "Premio speciale della giuria" al Premio Nazionale delle Arti, competizione riservata ai complessi corali dei conservatori italiani (Vicenza, 2009) partecipando alla serata di gala registrata da Radio Vaticana; alla VII edizione il coro è vincitore del secondo premio (Torino, 2010).

Domenico Innominato, direttore del complesso corale, è dal 1990 docente di "Direzione di coro" e professore di "Prassi esecutiva del repertorio corale romantico e contemporaneo" nel Biennio specialistico (Master accademico) di "Direzione di coro" presso l'Istituto musicale lariano.

Organizzatori:
  • Parrocchia S. Agata
Seguici su: