Opera La boheme

Orquesta Sinfónica e Coro Nacional Juvenil Simón Bolívar

Coro di Voci Bianche dell'Accademia Teatro alla Scala

Produzione Teatro alla Scala

L'opera in poche righe

Nato nel 1963, il celebrato spettacolo di Franco Zeffirelli è uno degli allestimenti più longevi della Scala del dopoguerra. Dirigeva allora Karajan, cantavano Mirella Freni e Gianni Raimondi. Poi Pavarotti, poi sul podio Kleiber. Con in aggiunta queste recite estive, si porterà vicino alle 240 rappresentazioni, in sede e in tournée. La Bohème più vista nel mondo si affaccia alla vetrina di Expo tingendosi di Sudamerica, diretta da Gustavo Dudamel a capo dell'Orchestra sinfonica e Coro Nacional Juvenil Simón Bolívar. Voci di prim'ordine, tra cui Maria Agresta e Vittorio Grigolo, poi Ailyn Perez e Ramón Vargas, per commuovere ancora una volta, con la povertà e la miseria in tutto, tranne che nei sentimenti.

Direzione

Direttore: Gustavo Dudamel
Regia e scene: Franco Zeffirelli
Costumi: Piero Tosi
Luci: Marco Filibeck

Cast

Rodolfo: Vittorio Grigolo (19, 22, 25, 28, 31 ago.), Ramón Vargas (26, 29 ago.; 2 sett.))
Benoît: Davide Pelissero
Schaunard: Mattia Olivieri
Mimì: Maria Agresta (19, 22, 25, 28, 31 ago.), Ailyn Pérez (26, 29 ago.; 2 sett.)
Marcello: Massimo Cavalletti (19, 22, 25, 28, 31 ago.; 2 sett.), Gabriele Viviani (26, 29 ago.)
Colline: Carlo Colombara
Alcindoro: Matteo Peirone
Musetta: Angel Blue
Le date
Dal 19 agosto al 2 settembre Milano, Teatro alla ScalaACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright