Le Toreador / Cavalleria Rusticana

Direttore: Stefano Ranzani
Regia: Marina Bianchi
Coreografia: Enrico Morelli

Scene e costumi: Francesco Zito
Luci: Bruno Ciulli

Due diversi "menage à trois", il primo - Le Toréador - molto più brioso e leggero, a controbilanciare la tragedia ambientata nella Sicilia orientale di Cavalleria Rusticana.

Nuova produzione del Teatro Massimo
Sinossi
Le Toréador o l'accordo perfetto

Coraline ha lasciato i palcoscenici di Parigi, dove cantava, per tornare a Barcellona e sposare il ricco e vecchio Don Belflor, ex torero.
L'innamorato Tracolin l'ha seguita da Parigi, e i due comunicano grazie ai motivi che lui suona col suo flauto. Dopo aver scoperto che Don Belflor ha una relazione con la ballerina Caritea, Coraline e Tracolin ottengono in cambio di poter proseguire indisturbati la loro storia, ottenendo così un "accordo perfetto" sentimentale.
Cavalleria rusticana

Turiddu, tornato dal servizio militare nel suo paesino, ha scoperto che Lola, da lui amata, ha nel frattempo sposato il carrettiere Alfio, e si è fidanzato per ripicca con Santuzza, ma è poi diventato l'amante di Lola, sfruttando le assenze dal paese del marito di lei. Santuzza, trascurata e gelosa, dopo una lite con Turiddu, al quale augura la mala Pasqua, rivela il tradimento ad Alfio. Davanti all'osteria della madre di Turiddu, Alfio rifiuta di brindare con il rivale e lo sfida a duello; colto da tristi presentimenti, Turiddu si congeda dalla madre ed esce ad affrontare la morte, che viene annunciata fuori scena dal grido "Hanno ammazzato compare Turiddu!".

Le date
Dal 18 al 26 aprile Palermo, Teatro MassimoACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright