Orchestra Giovanile Italiana

Il programma

16 ottobre

Orchestra Giovanile Italiana
Stanislav Kochanovsky: direttore
Glinka Ruslan e Ludmilla: Ouverture
Prokofiev Romeo e Giulietta: suite dal balletto
Rachmaninoff Danze Sinfoniche

30 ottobre - I miti greci

Alexandros Kapelis pianoforte

M. Clementi
Sonata sol minore, Op. 50, No. 3
"Didone Abbandonata," Scena Tragica

Y. Kostantinidis
Huit Danses des Îles Grècques

C. Debussy
Danseuses de Delphes (Préludes: v. I, no. 1)
L'Isle Joyeuse, L. 106

J. Ph. Rameau
L'Entretien des Muses
Les Tourbillons
Les Cyclopes

M. Hadjidakis
Per una Piccola Conchiglia Bianca, Op. 1

F. Liszt
Orpheus

S. Rachmaninoff
Da Études-Tableaux, Op. 33 (n.2, n.3, n.6, n.7, n.8)

31 ottobre

Filarmonica di San Pietroburgo
direttore Yuri Temirkanov

Rimsky-Korsakoff, Sherazade
Rachmaninoff, Sinfonia n. 2

6 dicembre
La notte del Genio italiano

13 marzo

Mahler 3

Budapest Festival Orchestra
Coro e Voci Bianche dell'Accademia di Santa Cecilia
Ivan Fischer: direttore
Gerhild Romberger: mezzosoprano

Mahler: Sinfonia n. 3

9 aprile - Pappano / Grimaud

20 aprile - Gala "Le stelle di Shakespeare"

Orchestra e Coro Filarmonica "Giuseppe Tartini"
Giorgio Croci: direttore
Paul Emmanuel Thomas: direttore
Roberto Alagna: tenore
Inva Mula: soprano
Stefano Meo: baritono

Da Otello a Romeo, la passione lirica!

In tutto il mondo i più grandi teatri, festivals e templi della lirica lo reclamano e lo acclamano. Dall'Opera Nazionale di Parigi al Metropolitan Opera di New York, passando per la Royal Opera House di Londra, il Chorégies di Orange, la Deutsche Oper di Berlino e la Scala di Milano. In 30 anni di carriera lo straordinario tenore Roberto Alagna ha arricchito il suo repertorio di oltre sessanta ruoli, da Alfredo a Nemorino, a Manrico e Calaf, da Rodolfo e Don José, a Pagliaccio e Mario Cavaradossi e Werther... senza dimenticare Romeo e Otello! Interpretazioni appassionate e prestazioni eccezionali, che hanno reso Roberto Alagna il tenore francese più celebre del mondo.
Sono proprio questi due ultimi personaggi, Romeo e Otello, che egli interpreterà nello spettacolo Le Stelle di Shakespeare, poiché esso è dedicato a William Shakespeare, l'autore leggendario che Roberto Alagna ha voluto onorare, naturalmente nella musica. I capolavori di questo sommo scrittore hanno ispirato i più grandi compositori: Rossini, Verdi, Berlioz, Gounod...
Accanto a Roberto Alagna, saremo lieti di ascoltare anche altri cantanti d'eccezione, che calcano i più prestigiosi palcoscenici internazionali. Completano infatti questo cast da sogno il carismatico e talentuoso soprano Inva Mula nei ruoli di Desdemona e Giulietta e, nei panni di Iago, il giovane e più che promettente baritono Stefano Meo, Infine, i professori dell'Orchestra Filarmonica "Giuseppe Tartini" saranno condotti dalle bacchette di grandi specialisti di questo repertorio, i Maestri Giorgio Croci e Paul Emmanuel Thomas.

23 e 27 giugno - Mozart - Così fan tutte

Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Semyon Bychkov direttore
Corinne Winters soprano - Fiordiligi
Angela Brower mezzosoprano - Dorabella
Lawrence Brownlee tenore - Ferrando
Markus Werba basso - Guglielmo
Pietro Spagnoli basso - Don Alfonso
Sabina Puértolas soprano - Despina
Ciro Visco maestro del coro

In due serate fuori abbonamento Semyon Bychkov dirige uno dei capolavori di Mozart e del teatro musicale di tutti i tempi: Così fan tutte (eseguita in forma di concerto). La vicenda, su libretto di Lorenzo Da Ponte, fatta di simmetrie e di scambi e nella quale si confrontano fermezza morale e libertà individuale mette in scena sei personaggi - due coppie di innamorati, un filosofo amico dei quattro e una serva, ai quali la musica di Mozart infonde specifiche caratteristiche psicologiche delineandone i caratteri, i sentimenti, le idee e scandagliandone l'anima per coglierne ogni minima vibrazione. Eppure in questa opera buffa, Mozart fa entrare un'aria nuovissima che si esprime nella musica in un tono elegiaco e disincantato dove accanto ai momenti più esplicitamente giocosi si insinua la verità dei sentimenti umani, siano questi di delusione, rabbia, incertezza, gioia, amore dove insomma i sussulti interiori ammantano il meccanismo del gioco delle coppie di una profondità psicologica del tutto inedit . Un cast di giovani ma affermati cantanti affiancherà Bychkov in questa festa finale della Stagione dell'Orchestra e del Coro dell'Accademia di Santa Cecilia .

Biglietti a partire da 10.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright