"And now Lady Day?" Omaggio a Billie Holiday

musica

STRADELLA


Teatro Sociale

Concerto jazz. Ad un secolo dall'anno di nascita di Billie Holiday il Collettivo dell'Accademia propone un concerto improntato sul repertorio che la rese in un primo tempo, per necessità, una cantante a soli 15 anni e, successivamente, Lady Day (dal soprannome datogli dal saxofonista e suo amico Lester Youg ), presto diventando l'icona del canto jazz.
L'originalità vocale e il carattere forte, frutto di un'infanzia dura e difficile, la portarono ad essere fra le prime cantanti nere ad esibirsi con musicisti bianchi, superando le barriere razziali presenti in quel periodo negli Stati Uniti e incidendo, appena diciottenne, i primi dischi con l'orchestra di Benny Goodman.