Sufjan Stevens

Torna al suo universo mistico ed al contempo casalingo Sufjan, a quell'essenzialità che ne aveva fatto un principe nello sterminato campo degli autori contemporanei. Un disco rassicurante, che sembra stridere con l'angustia dei tempi moderni, un lavoro che trasmette fiducia, immediatamente.

Che nessuno si azzardi a mettere al bando la filosofia, quelli che assaporerete sono ben 44 minuti focalizzati sulla mortalità, la memoria e la fiducia. Sono undici canzoni ? comunemente intese ? ed ognuna di esse ricorre ad una fragile melodia, fino a trascendere in una solenne inno moderno.

L'atmosfera elegiaca del disco ci consegna uno degli autori più puri del nostro tempo, un divino cantastorie, un usignolo la cui buona novella timidamente si deposita sullo zerbino di casa.

La data
21 settembre Milano, Teatro della Luna

Attenzione - Per ogni biglietto 1? verrà devoluto a Plus One
Sito Ufficiale Plus1.org

Biglietti a partire da 26.30 €ACQUISTA I BIGLIETTI

Seguici su:
   

foto e contenuti Copyright