Dillon

Acuta, per aver capito le doti insondabili della rete dove lei stessa si è fatta conoscere con dei suoi video cliccatissimi, fortunata per aver incontrato il talent scout Dj Koze che sentendola ha voluto puntare carte importanti sulla sua arte e sulla sua musica. Dominique Dillon de Byington, in arte Dillon, nata in Brasile e cresciuta in Germania, ha esordito nel 2011 per la Bpitch Control di Ellen Allien con il disco "This Silence Kills", una favola minimale, un sabba etereo composto di elettronica, pop dilatato, melanconia, Bjork, Robyn e Dresden Dolls. Nel 2014 è arrivato "The Unknown", con testi più astratti e un sound più minimale ed elettronico che faceva da contrappunto a voce e pianoforte. Nel 2015 Dillon è stata invitata dal Berlin Foreign Affairs Festival a creare un concerto ad hoc realizzato poi all'Haus der Berliner Festspiele nel luglio dello scorso anno. Il concerto, accompagnato da un coro di sei voci femminili, è diventato poi un film.
Il nuovo lavoro uscirà, invece, nel 2017. Parole sue: "This album is an audio-and-colouring-book rather than a classic album".

La data
8 ottobre Bologna, Auditorium Manzoni

Biglietti a partire da 25.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright