Nada

Al via della seconda edizione di "Natale nelle Grotte", che quest'anno si arricchisce di appuntamenti imperdibili anche grazie ai grandi nomi del panorama musicale italiano. Dal 6 dicembre 2014 al 12 Gennaio 2015, infatti, la splendida cornice della Caverna della Grave ospiterà concerti, spettacoli ed eventi religiosi di grande spessore e impatto emotivo.

Il programma:
7 dicembre, Radicanto e Raiz
13 dicembre, Gino Paoli e Danilo Rea
20 dicembre, Nada
27 dicembre, Radicanto e Nabil Bay
30 dicembre, Spassiunatamente - Peppe Servillo e i Solis
3 gennaio, Ron

Sarà il suggestivo "Hell in the Cave", il più grande spettacolo aereo sotterraneo del mondo ispirato all'Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri, sold out a tutte le repliche, a dare inizio, il 6 dicembre, all'intenso programma natalizio. Seguiranno, il 7 dicembre, i Radicanto, storico complesso barese fondato nel 1996 dal musicista Giuseppe De Trizio, accompagnati, per questa sublime esibizione nelle profondità della Terra, dal cantante ed attore napoletano Gennaro Della Volpe, in arte Raiz, con il quale intesseranno ritmi nordafricani, mediorientali, asiatici, passando dalla rivisitazione di brani italiani e napoletani. Ed ancora, allieterà il fortunato pubblico con le sue intramontabili canzoni e la sua voce inconfondibile, il grande Gino Paoli che sabato 13 dicembre, insieme a Danilo Rea si esibirà in "Due come noi che?", un concerto davvero imperdibile che promette brividi indimenticabili. Domenica 14 dicembre si inaugurerà "Presepi in grotta", l'affascinante tour della durata di trenta minuti alla scoperta dei tre presepi installati nella Grave, nella Caverna della Lupa e nella Caverna dei Monumenti. In quest'ultima, gli eclettici artisti Marino de Tomaso e Rosaria Genco per La Compagnia degli Scarti, allestiranno un'opera ispirata al Cantico delle Creature, con riferimenti ai quattro elementi, mezzo attraverso il quale lanciare un messaggio, anche quest'anno ricco di significato per grandi e piccoli. I presepi saranno visitabili nei giorni e negli orari indicati, fino al 12 gennaio 2015 compreso. Nei giorni del 16 e 18 dicembre si esibiranno gli alunni delle scuole "Tauro-Viterbo" e "Angiulli-De Bellis" mentre, per sabato 20, un'altra grande voce del cantautorato italiano solcherà il palco naturale della Grave per regalare grandi emozioni. L'amatissima Nada, accompagnata dal chitarrista degli Avion Travel, Fausto Mesolella, infatti, ci delizierà con la sua singolare timbrica e con i suoi brani più famosi, regalando assaggi di nuove esperienze musicali. Domenica 21, evento ad ingresso gratuito, ma non per questo meno importante. L'ampia entrata delle grotte ospiterà uno dei più grandi ed acclamati cori di fama internazionale, il Russian State Humanitarian University, fondato nel 1912 e oggi diretto dal famoso M° Boris Tarakanov. Martedì 23 dicembre, altro appuntamento religioso con la "Natività in Grotta", una fiaccolata che accompagnerà il Bambino Gesù, adagiato su un carretto trasportato da un asinello e accompagnato da fedeli, zampognari e preghiere, fino alla bocca della Grave, dove uno speleologo lo calerà per settanta metri, adagiandolo poi tra Maria e Giuseppe, il presepe ad altezza uomo simbolo di ogni famiglia del mondo. Seguirà la Santa Messa celebrata dall'Arciprete Don Leonardo Mastronardi, e allietata dai canti del coro della Schola Cantorum di Castellana Grotte. Ancora grandi incontri in questo lungo programma di Natale che prevede, per il giorno di Santo Stefano, lo spumeggiante concerto dell'originale e divertentissimo gruppo "Tribemolle" accompagnato dal popolare musicista e cantante italiano Mario Rosini, secondo posto a Sanremo nel 2004; un appuntamento imperdibile dato anche lo scopo benevolo della serata. Le organizzatrici (Sinapsi Solution Srl), infatti, devolveranno parte dell'incasso ad Emergency, l'associazione umanitaria composta da medici e personale specializzato coordinata da Gino Strada, che ogni giorno salva centinaia di vite in tutto il mondo. Ritorno dei Radicanto per sabato 27 dicembre, questa volta accompagnati da Nabil & The Next String Quartet, uno spettacolo che intende contestualizzare l'arte di Domenico Modugno restituendola alla sua terra di provenienza. I favolosi Wonted Chorus, invece, domenica 28 dicembre, ci inebrieranno con il loro "Spiritual", un viaggio sapientemente diretto dal M° Vincenzo Schettini, il quale, con la sua consueta eleganza e bravura ci trasporterà per più di un'ora nel magico mondo della musica corale dalle sfumature antiche ed intime. Martedì 30 dicembre, Peppe Servillo con i Solis String Quartet si esibiranno in "Spassiunatamente", un omaggio alla cultura e alla canzone classica napoletana, con canzoni rivisitate e personalizzate dal leader degli Avion Travel in questa veste più tradizionale ma sempre affascinante e di importante livello artistico. Altro grande concerto il 3 gennaio 2015, con il cantautore, musicista, attore e produttore con un pò di sangue pugliese (padre di Trani) Rosalino Cellamare, meglio conosciuto come Ron il quale, con il suo "Un abbraccio unico in tour", farà rivivere canzoni immortali insieme ad altri brani tratti dal suo ultimo lavoro discografico uscito lo scorso febbraio. Venerdì 9 dicembre toccherà ai 120 giovani musicisti dell'Istituto Comprensivo "Tauro ? Viterbo", cimentarsi in un repertorio di brani natalizi e non solo, sotto la direzione del bravissimo, e amato da tutti i ragazzi, professor Andrea Mongelli. Sabato 10 gennaio, con "Hell in the Cave", un'altra occasione per ammirare gli stupefacenti volteggi in aria dei ballerini-acrobati e farsi travolgere dalla forza e dall'espressività della narrazione di uno dei testi più importanti al mondo: la Divina Commedia. L'11 gennaio, in collaborazione con il Comitato Feste Patronali di Castellana-Grotte, sarà organizzato un comodo trenino elettrico che farà da ponte tra il centro del paese e le Grotte di Castellana per tutti coloro che vorranno visitare i presepi. A chiusura delle festività, il 12 gennaio si rinnoverà la tradizione della visita gratuita per tutti i castellanesi in occasione della Festa Patronale in onore della Madonna della Vetrana.

Madrina di tutti gli eventi, la meravigliosa attrice Elvira Spartano la quale, ad ogni evento, introdurrà i grandi artisti che si esibiranno nel magico scenario del mondo sotterraneo delle grotte.

Cureranno, invece, la parte logistica e l'accoglienza del pubblico i volontari dell'A.T.C. Sottosopra coordinati da Sergio Carpinelli.

Biglietti a partire da 9.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright