Torna alla lista degli eventi
il 04 novembre 2020 alle 20:30

Princess Nokia

Si sarebbe dovuta esibire al Santeria di Milano il 3 marzo scorso, unica data italiana prevista nel tour europeo con cui la rapper newyorkese stava presentando al mondo "Everything is Beautiful" ed "Everything Sucks", la sua ultima release composta da due album antitetici e complementari. La cancellazione ufficiale del tour è arrivata il 13 marzo, poco dopo la cancellazione della data italiana, tramite un post sui canali social dell'artista che rassicura il suo pubblico promettendo di tornare presto in Europa.

Nel frattempo, dopo l'uscita degli album "Everything is Beautiful / Everything Sucks" il 26 febbraio, Princess Nokia ha pubblicato i video dei brani "Gemini" e "Gross".

La data:
3 marzo Milano, Santeria Toscana 31 - Posticipato al 4 novembre

"Everything is Beautiful / Everything Sucks" rappresenta i due lati della stessa medaglia.
È la risposta di Princess Nokia a una società che spesso ci impone di schierarci, di definirci, di essere i buoni o i cattivi. E lei, forte ma vulnerabile, seria e giocosa, risponde mostrando come tutto sia bello ma allo stesso tempo possa anche essere pessimo.
La pubblicazione del doppio album, è stata anticipata dai singoli "Green Eggs & Ham", "Balenciaga" e "Sugar Honey Iced Tea (S.H.I.T.)", con cui la rapper e icona di stile americana veicola un messaggio di grande spessore: sentirsi a proprio agio nella propria pelle, schivare le reti dell'omologazione fashionista e prendersi la libertà di mettersi a nudo per esprimere realmente ciò che si è. E infatti, nel video di "Balenciaga", lei si mette letteralmente a nudo mentre danza, spogliandosi simbolicamente degli abiti imposti dalle mode e dalle regole del gioco dello show business. Regole di cui le è sempre importato relativamente poco: Princess Nokia è la prova che a un progetto dalle basi solide basta essere autentico per sfondare.
Il singolo "Sugar Honey Iced Tea (S.H.I.T.)" è una decisa svolta rispetto al resto delle sue produzioni per la presenza di cori gospel, fiati e schiocchi di dita. È stato descritto da Stereogum come "Uno schiaffo freddo e glamour, caratterizzato da una performance rap virtuosa e disinvolta su un ritmo inquieto e minimale che suona quasi come il primo clubbing". Tra evoluzioni stilistiche e inviti a mostrarsi per ciò che si è, Princess Nokia ha trovato anche il tempo di debuttare sul grande schermo, con il suo primo lungometraggio da protagonista. Si tratta del film "Angelfish", diretto dal regista Peter Lee, uscito in streaming il 19 novembre.

Biglietti a partire da 28.75 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright