Torna alla lista degli eventi
il 22 luglio 2020

Paul Weller + Guest

A due anni dalle ultime date italiane, Paul Weller è lieto di sorprendere gli affezionati ascoltatori, annunciando nuovi concerti estivi che toccheranno il nostro paese da Nord a Sud.

Le date:
22 luglio Pordenone, Parco San Valentino - Pordenone Blues Festival
24 luglio Roma, Auditorium Parco della Musica - Cavea
27 luglio Firenze, MusArt Festival
28 luglio Grugliasco (To), GruVillage (presso Arena esterna Le Gru)

I fan di tutta Italia avranno quindi l'occasione di assistere dal vivo al talento eclettico di uno dei principali rappresentanti della cultura MOD. Partito dal punk, Paul Weller è passato per l'acid jazz fino a spingersi da solista verso nuove sonorità, sconfinanti nel pop, folk, soul e perfino nell'elettronica. Quest'incredibile capacità di sperimentazione emerge nella florida discografia di Weller, che dal 1992 ha pubblicato ben quattordici album in studio, l'ultimo di questi, True Meanings (Parlophone Records), è uscito nel 2018.

Cantante, chitarrista e compositore britannico, Paul Weller è una vera e propria istituzione nella sua terra di origine: la maggior parte dei testi delle sue canzoni trae ispirazione dalla cultura inglese. Il suo esordio discografico avviene nel 1977 con la pubblicazione di In The City (Polydor Records) con i Jam, band di cui era frontman e con la quale raggiunse più volte la vetta delle classifiche inglesi. Nel 1982 fonda invece gli Style Council insieme al tastierista Mick Talbot, al fine di esplorare i confini dell'acid jazz. Conclusa anche quest'esperienza, Paul Weller ha dato il via alla sua carriera da solista, costellata da un successo dopo l'altro, sia di pubblico che di critica.

Biglietti a partire da 22.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright