Minha Estrada. La Musica di Alfredo Paixao

La musica nelle parole di Alfredo Paixao è a metà tra un fattore di sangue «sono nipote di Moacir Santos, uno dei più grandi maestri della musica popolare brasiliana, ed è con lui che ho imparato a leggere le note» e un fattore generazionale: «la mia generazione ha sfornato i musicisti che oggi sono i più richiesti in assoluto nel panorama brasiliano, tutti miei carissimi amici d'infanzia, gente come: Lula Galvão, Marcos Brito, Jorge Helder, Nema Antunes, João Bani, André Vasconcelos, Cassia Eller, Renato Russo, Marcio Faraco, Rosa Passos con cui ho suonato per una vita». Negli Stati Uniti Paixão approfondisce la sua formazione musicale e professionale.

Dopo una parentesi in Francia, dove per oltre un anno suona nei più noti locali parigini come il Sunset ed il New Morning, alla fine del 1988 arriva in Italia, lavorando al fianco di artisti del calibro di Tullio De Piscopo, Pino Daniele, Teresa de Sio, Giorgia, Paola Turci, Nino Bonocore, Laura Pausini, Fiorello, Fred Bongusto. Non meno lunga è la lista delle star internazionali con le quali ha collaborato: tra gli altri, Lionel Ritchie, Liza Minelli, Dionne Warwick, Boy George, Henry Salvador, Mike Manieri, Don Grusin, Mick Goodrick, Bruce Forman, Jimmy Owens, Barney Willen, Manolo Badrena, Otmaro Ruiz.

La data
21 dicembre Roma, Teatro Palladium

Biglietti a partire da 11.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright