A4ART, al via il nuovo concorso d'arte del DAMA Museum

CAPUA


Via Asilo Infantile

Il DAMA, Daphne Museum Art, ubicato all'interno della struttura del Museo di Arte Contemporanea di Capua - MAC, con il patrocinio del Comune di Capua Assessorato alla Cultura, del Club Unesco di Caserta e del Museo MAC, lancia una nuova iniziativa rivolta a tutti gli artisti della scena nazionale e internazionale. Si tratta del concorso 'A4ART', nato con lo scopo di valorizzare le diverse forme d'arte, a prescindere dalla tecnica utilizzata, dal tema o dal soggetto. Il concorso consiste, infatti, nel presentare un'opera rigorosamente in formato A4, cioè 210 x 297 mm, su qualunque materiale (carta, tavola, alluminio, maiolica, tela, ecc.), realizzata con qualunque tecnica (pittura, calcografia, fotografia, mista, ecc.) e senza un tema specifico, che sarà a libera scelta dell'autore e potrà rappresentare qualsiasi soggetto.

Una commissione appositamente individuata dal direttivo del DAMA, selezionerà, per un massimo di 60 artisti, una serie di opere che saranno messe in mostra nelle sale del museo, che ha già ospitato opere di artisti del calibro di Samanta Sollima, Gisella Robert, Eugenio Magno, Nicola Piscopo, Pasquale Monaco, Luigi Guarino, ma anche artisti internazionali, tra cui Shimamoto, Accardi, Kounellis, Schifano, Del Pezzo. Il vincitore della rassegna sarà scelto tra gli artisti selezionati e avrà la possibilità di organizzare una propria mostra personale, per un periodo di due settimane, presso la sala espositiva del DAMA. Tutte le opere selezionate saranno inserite allinterno di un catalogo on-line edito dalla Daphne Museum Edizioni.

La partecipazione al concorso è totalmente gratuita ed è riservata ad artisti NON iscritti alla SIAE.

Le opere dovranno pervenire all'indirizzo DAMA, corso Europa, 359 80010 Villaricca Napoli Italy entro il 31 marzo 2015, salvo proroghe. L'Opera dovrà giungere firmata, con una copia del proprio documento di identità in corso di validità, e una copia firmata del regolamento completo del concorso che è possibile scaricare dal sito web www.damamuseum.com.