Un convegno medico per parlare degli effetti del trasporto aereo

CAMPI BISENZIO


L'Associazione italiana medici per l'ambiente - Isde (International Society of Doctors for the Environment) promuove per sabato 29 ottobre presso l'Hotel 500 la prima Giornata nazionale di studio sugli effetti sanitari e ambientali del trasporto aereo. La giornata di studio sarà occasione anche per individuare e consolidare strategie comuni di azione finalizzate ad impedire l'apertura di nuove strutture aeroportuali, ad impedire l'ampliamento di quelle già esistenti e per la riduzione e razionalizzazione del trasporto aereo. Responsabile dell'iniziativa è la dottoressa Antonella Litta, referente nazionale e coordinatrice del gruppo di studio su "Trasporto aereo come fattore d'inquinamento ambientale e danno alla salute" dell'Associazione italiana medici per l'ambiente -Isde.
Di seguito e in allegato il programma della giornata di studio.
9.30 Iscrizione e registrazione all'evento;
9.45 Dr. Roberto Romizi, presidente Isde-Italia " Saluti e introduzione ai lavori";
10.00 Prof. Gianni Tamino, Isde - Italia "Inquinamento ambientale, attività umane e cambiamento climatico: le responsabilità anche del settore aereo";
10.45 Dr. Massimo Generoso, presidente Isde-Firenze " Inquinamento ambientale e salute in età prenatale e pediatrica";
11.15 Coffe-break
11.30 Dr. Antonella Litta, Isde- Italia "Danno a salute e ambiente da trasporto aereo, le evidenze scientifiche a sostegno delle istanze dei cittadini e dei comitati in Italia e in Europa";
12.15 Ing. Giuseppina Ranalli " Le emissioni degli aeromobili: composizione, quantitativi e misurazione degli inquinanti prodotti";
13.00 Pausa pranzo
14.00 Esperienze territoriali a confronto tra i rappresentanti dei comitati italiani;
14.45 Prof. ing. Sergio Luzzi, "Città sempre più rumorose: misurazioni dell'inquinamento acustico e normativa vigente";
15.15 Prof. Paolo Maddalena, magistrato, vicepresidente emerito della Corte Costituzionale, " Strumenti legali ed azioni nelle vertenze di opposizione alla costruzione di nuove strutture aeroportuali e all'ampliamento di quelle già esistenti nel quadro generale dello strapotere della finanza internazionale" ;
16.00 Domande e interventi di approfondimento;
16.30 Approvazione del documento da inviare alle Istituzioni italiane a sostegno della richiesta di riduzione e razionalizzazione del trasporto aereo in Italia;
17.00 Chiusura dei lavori e rilascio attestati