Festival internazionale della geografia

BARDOLINO


Il "Festival Internazionale della Geografia" vuole essere un'occasione per rendere omaggio al concittadino bardolinese Eugenio Turri, uno tra i più importanti cartografi oltre che uno dei maggiori storici e appassionati del nostro territorio di cui è stato stenuo difensore.
Un altro importante motivo è il desiderio di riportare sotto i riflettori la geografia: una materia considerata per certi versi "minore" nonostante il suo essere così attuale soprattutto in tempi come questi, di grandi spostamenti di popoli e confini.
Il tema quest'anno sarà relativo a "Il territorio, l'ambiente, il paesaggio. Le forme di tutela".