A grande richiesta: "Lei"

CASTELLANZA


Penultima tappa per il cineforum organizzato dall'Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza in collaborazione con l'associazione Amici del Teatro e dello Sport. Lunedì 19 maggio alle 21 per il ciclo "A grande richiesta", dedicato alle preferenze espresse dal pubblico durante la stagione, sullo schermo del teatro di via Dante si proietta "Lei", commedia sentimental-fantascientifica firmata dal regista americano Spike Jonze che, riprendendo il mito di Pigmalione, racconta dell'amore tra Theodore e Samantha un... sofisticatissimo quanto immateriale sistema operativo. Il film che vede nel cast Joaquin Phoenix e Scarlett Johansson (l'immateriale musa interpretata in italiano da Micaela Ramazzotti), ha ottenuto l'Oscar per la migliore sceneggiatura non originale.

La trama

Los Angeles, in un futuro non troppo lontano. Theodore è un uomo sensibile e complesso che si guadagna da vivere scrivendo lettere personali e toccanti per conto di altri. Depresso per la fine del suo matrimonio, Theodore scopre la possibilità di una nuova relazione amorosa grazie all'"incontro" con Samantha, un nuovo e sofisticato sistema operativo progettato per soddisfare ogni sua esigenza e che promette di essere uno strumento unico, intuitivo e ad altissime prestazioni. Sofisticatissimo esempio di intelligenza artificiale, Samantha è affettuosa e empatica e ben presto rivela anche una certa indipendenza di giudizio, uno spiccato senso dell'umorismo, la capacità di andare al nocciolo dei problemi e una gamma sempre più complessa di emozioni. Dal momento in cui inizia a esistere, Samantha progredisce rapidamente, di pari passo col suo rapporto con Theodore. Da sua assistente, si trasformerà gradualmente in amica fidata, confidente e - alla fine - in qualcosa di molto più profondo...

"Sulla base di un'idea che potrebbe sembrare scontata vista l'esistenza di «Siri», Jonze intreccia un'incantevole commedia sentimentale e una riflessione non banale sull'essenza di noi stessi. Grazie al rapporto con Theodore, Samantha matura il desiderio di sensazioni fisiche. E noi spettatori lo vorremmo ma non possiamo fare a meno di chiederci se l'amore virtuale vissuto da Theodore non sia da considerarsi più che reale. Del resto, come dimostra il protagonista di 'Le notti bianche' di Dostoevskij, non è necessario ricorrere a Internet per privilegiare il sogno sulla vita: si tratta di un motivo connaturato, ed è per questo che 'Her' risulta una commedia così vera e toccante. Premio per la migliore sceneggiatura, è anche un film in ogni senso all'altezza dei magnifici cinque in gara per l'Oscar quest'anno: eccellenti regia, fotografia, scenografia, colonna sonora; disarmante, sommessa poetica l'interpretazione di Joaquin Phoenix; deliziosa l'amica del cuore Amy Adams; sexy e accattivante la «voce» Samantha, nell'originale Scarlett Johansson, e nella versione italiana Micaela Ramazzotti." (Alessandra Levantesi Kezich, 'La Stampa', 13 marzo 2014)

Il biglietto di ingresso a è di 4 euro (ridotto per università LIUC e possessori della carta Città Amica ingresso singolo 2,50 euro). Info tel. 0331 480626 www.cinemateatrodante.it