TRAMM aps organizza "Scrivere è una parola e "Chiedimi una storia" di e con Luca Chieregato

"Scrivere è una parola e "Chiedimi una storia" di e con Luca Chieregato

GARLATE


Museo della Seta Garlate, via Statale 490
info@tramm.it - 3887551148

L'associazione Tramm organizza due eventi per il primo weekend di primavera, 21-22 marzo.
Ai corsi di canto danza e recitazione per adulti e bambini, abbiniamo seminari con i più importanti artisti della movida culturale. Andrea Ruberti ci ha portato a vivere tra poesia e movimento, Luca Chieregato a conoscere le parole e la loro forza, a breve Gipo Gurrado ci condurrà tra musica e corpo. per tutte le info www.tramm.it oppure seguiteci sulla nostra pagina Facebook TRAMM

Il programma del primo weekend di primavera comincia il sabato mattina alle dieci con l'inzio del seminario "Scrivere... è una parola" tenuto dall'autore e attore teatrale Luca Chieregato. Il seminario, che si svolgerà presso la sala civica del museo della seta a Garlate, è rivolto a tutti coloro che desiderano scrivere: magari già lo fanno, ma non sanno se la direzione sia quella giusta; forse ci hanno provato e poi han lasciato perdere; oppure non ci hanno nemmeno provato ma adorano leggere e hanno in testa unidea che o magari sono terrorizzati dalle parole, e intanto le amano alla follia. In tre giorni non si diventa scrittori, certo: però si può gettare un seme di curiosità, un sasso nello stagno, e apprendere alcuni segreti legati alla narrativa e al suo processo creativo, tornando a casa con qualche strumento in più per mettere mano a un testo o per apprezzare meglio la parola scritta. La parola, già: ogni partecipante deve presentarsi al seminario con una parola. Una parola cara, amata, o forse temuta: una parola da cui se ne sprigioneranno tante altre. Il lavoro prevede momenti di lettura, esercitazioni pratiche e un vivace confronto collettivo; nel corso del seminario ogni partecipante produrrà un breve testo narrativo. Il seminario si snoda nelle deu guiornate di sabato 21 e domenica 22 dalle 10 alle 19; si richiede la conferma entro il 15 marzo al numero 3887551148 o via mail ad info@tramm.it

La sera del sabato, poi, si continua sempre nella stessa location, con "chiedimi una storia" dove Luca Chieregato intratterrà grandi e piccini con storie da lui scritte lette ed interpretate. perchè una storia è per tutti, ma ognuno ha la sua.

Chiedimi una storia è"cercare una piazza, al centro del paese, e trovare un angolino dove posare le sedie e il leggio;
vedere i bambini incuriositi, quasi sempre, e vederli tirare dalle mani dei genitori che non si vogliono fermare;vedere bambini che si siedono, e ascoltano, e ridono e sorridono, e alla fine tutti contentimettono una moneta nel cappello, e scelgono il colore della barchetta di carta che ricevono in regalo;
un bambino di 2 anni che il papà mette sulla sedia perché così sta buono, dopo due ore che corre nella piazza e lui si siede, e sta buono veramente;
tenere gli occhi bene aperti, guardare i colori, trovare bellezza nel sorriso anche dopo tre ore; vedere le monete nel cappello, qualche sera pochine, qualche sera davvero tante;
sentire lapplauso di persone che si fermano mentre hai già iniziato, e poi vogliono ascoltarne unaltra;
qualcuno che alla domanda volete ascoltare una storia? risponde no, grazie, poi torna indietro e ti dice ci abbiamo ripensato, vogliamo ascoltare una storia;
Un ragazzo che trascina la sua fidanzata ad ascoltare; Una ragazza che si siede, imbarazzatissima, e si tranquillizza solo quando le dici che lei è lo spettatore;
Una bambina che sta per unora sul marciapiede vicino, ti porta una bottiglietta dacqua e ascolta, ascolta, ascolta;
due ragazze di quindici anni che ti guardano con gli occhioni e poi dicono possiamo noleggiarti?;
leggere a voce alta, perché arrivino le persone;
leggere a voce bassa, perché arrivino le parole;
leggere, leggere, leggere, cercando di guardare tutti negli occhi;
fare linchino, alla fine, sentire lapplauso e sorridere mentre il volto è ancora nascosto;
sentirti solo; provare la gioia di quando qualcuno si siede ad ascoltare, curioso;
chiedere alle persone di che storia hanno bisogno, e poi decidere per loro;

pensare alla persona che ami, immaginarla qui che ti ascolta e sorride;
guardare la città, il cielo, la luce dellestate, la sera che arriva e poi le stelle, le stelle, le stelle." (tratto da www.lucachieregato.it)

Organizzatori:
  • TRAMM aps
Seguici su: