Kisetsu - Il senso delle stagioni

Ivrea

IVREA


Il Museo Garda inaugura il nuovo allestimento della collezione orientale. Il Museo Civico Pier Alessandro Garda di Ivrea ha ultimato il lavoro di rinnovo e riallestimento del percorso dedicato alla collezione orientale attraverso una rotazione degli oggetti esposti.La precedente esposizione era stata organizzata secondo la tipologia dei materiali: bronzi, porcellane, carta, lacche. A ispirare invece il nuovo allestimento è stata la tematica: "KISETSU. Il senso delle stagioni". I preziosi oggetti, le lacche, bronzi, i tessuti saranno disposti secondo le stagioni evocate nei decori e rappresentate nelle immagini. Il percorso permetterà così di apprezzare forme, materiali e tecniche diverse unite dall'appartenenza a una stagione, che nella cultura orientale si carica di significati e simbolismi di profonda spiritualità. Per la prima volta saranno esposte pregiate xilografie recentemente restaurate e alcune porcellane realizzate a guscio d'uovo, tecnica così definita in virtù della straordinaria sottigliezza della materia. L'elevazione spirituale che si sprigiona dal fiore di loto trova espressione in un delicato dipinto a tempera e acquerello mentre il fubako, scatola per documenti ufficiali, si illumina dei bagliori dorati della paulonia che lo decorano. La rappresentazione dei fiori e delle piante e la decorazione floreale in Giappone riguardano l'intera produzione artistica, dall'imagerie pittorica delle stagioni, dall'ornamentazione tessile e vestiaria alla decorazione in bronzo, lacca e porcellana. La nuova rotazione degli oggetti costituisce un percorso di visita che sarà visitabile a partire da venerdì 3 febbraio alle ore 17, quando verrà inaugurata alla presenza dell'assessore alla Cultura Andrea Benedino e di alcuni rappresentanti della Fondazione Guelpa. La collezione d'arte orientale è il frutto della raccolta personale di Pier Alessandro Garda (oltre 500 opere da lui donate alla città nel 1874) e della raccolta di Palazzo Giusiana, prima sede del museo.