Nautilus, viaggio nel mare fossile della collezione d'Arco di Mantova

Museo di San Sebastiano

MANTOVA


Museo di San Sebastiano

Nautilus, viaggio nel mare fossile della collezione d'Arco di Mantova. Il progetto nasce da un'iniziativa di Comune di Mantova e Fondazione d'Arco, in collaborazione con il Liceo Virgilio, Associazione Per il Parco onlus e Master che, nell'ambito del progetto "Mantova tra illuminismo e positivismo" hanno deciso di promuovere questa mostra quale occasione per rendere fruibile al pubblico una piccola ma significativa selezione dei reperti conservati presso la Fondazione d'Arco, che resterà chiusa al pubblico per l'intera durata di Expo2015 a causa del protrarsi dei lavori di ristrutturazione del palazzo.
L'esposizione è, negli intenti dei curatori, un modo per stimolare la curiosità del pubblico verso una collezione semisconosciuta e non accessibile e per lanciare la futura riapertura del Museo di Storia Naturale di Palazzo d'Arco, prevista per la prossima primavera.
La mostra è inoltre l'occasione sia per riunire alcuni reperti inizialmente inseriti nella collezione d'Arco, e che ora fanno parte della collezione conservata presso il Liceo Virgilio, sia per approfondire l'importanza del collezionismo naturalistico/scientifico mantovano che si sviluppò tra il '700 e l'800 con la Famiglia d'Arco quale protagonista di primissimo piano in Italia.
«Mantova tra illuminismo e positivismo, un percorso inedito tra arti, scienze, luoghi e collezioni» si propone infatti di rendere accessibile e fruibile questo patrimonio di reperti, collezioni ed opere grazie all'attivazione di un "percorso culturale" che punti alla valorizzazione delle collezioni attraverso la connessione virtuale tra luoghi e reperti, la multimedialità e le nuove tecnologie.
Per questo motivo la mostra, che si sviluppa tra la Loggia e due sale a piano terra di Palazzo San Sebastiano, presenta alcune particolarità espositive che consentiranno di ampliarne la fruizione grazie alla multimedialità e alle nuove tecnologie digitali: sarà possibile infatti accedere a contenuti speciali ed approfondimenti grazie all'utilizzo di audio, scaricabili tramite QRcode, che accompagnano il visitatore nella scoperta evolutiva del pianeta e nell'affasciante viaggio nella storia della paleontologia.
La mostra, ad ingresso gratuito, resta aperta da sabato 27 giugno a domenica 26 luglio 2015 negli orari di apertura del Museo di San Sebastiano (Lunedì dalle 13 alle 18 e da Martedì a Domenica dalle 9 alle 18).