WAR BOTTLES. La stessa voce che risuona

war bottles

PAVIA


Castello Visconteo

In occasione del finissage della mostra "Trame di guerra" - aperta ancora fino a domenica 15 febbraio 2015 nella Sala mostre del Castello Visconteo di Pavia, dalle 10 alle 17.30 - sabato 14 febbraio (dalle ore 10) i Musei Civici presenteranno il progetto "War Bottles" (a cura di Davide Ferrari): un dialogo oltre il tempo che, attraverso la scrittura, permette agli studenti di mettersi in relazione con la Prima Guerra Mondiale attraverso le parole degli stessi soldati che l'hanno combattuta.

Le schede cliniche e i messaggi contenuti nelle bottiglie sono frammenti narrativi densi di significato e umanità e diventano induttori di creatività per coloro che li leggono.

Gli studenti del Liceo Foscolo di Pavia hanno accettato la sfida di scrivere a loro volta degli elaborati, dialogando con le voci e le "vite in bottiglia" di giovani soldati che hanno vissuto in prima persona il conflitto.

Allo stesso modo la violinista Alice Marini si è lasciata suggestionare dalle parole per scrivere un brano originale che accompagnerà le letture degli studenti.

Il risultato è sorprendente: una performance che va oltre i confini spazio temporali dando vita a un affascinante dialogo privo di retorica e traboccante di umanità.

Ingresso libero.