Dante in Jazz

Dante in jazz

ROMANO CANAVESE


E' tutto pronto per "Dante in Jazz". La Divina Commedia diventa musica sabato 8 ottobre. Alle ore 21.00, la Chiesa di Santa Marta di Romano Canavese ospita il concerto "Dante in Jazz - Progetto Inferno", interpretato dal gruppo milanese Codice Dantesco. Nato da un'idea di Federico Cerrai, il progetto ha l'ambizioso obiettivo di tradurre in musica l'opera del sommo poeta, basandosi su una lettura dei versi della Divina Commedia come sequenza di note musicali scritte sul pentagramma. Il risultato è una straordinaria opera di 643 titoli, composti in circa otto anni. L'esecuzione dei primi brani in pubblico risale al 2006, in occasione della serata conclusiva del Festival Jazz di Livorno. Peculiarità dell'opera è la sua struttura composita che ne consente la rappresentazione ovunque e in qualsiasi condizione, da un solo musicista fino a un'orchestra con venti elementi. Nell'esibizione di Romano sarà possibile vivere le atmosfere della prima Cantica della Divina Commedia e godere delle suggestioni di sassofono, tastiera, basso, batteria e chitarra, impegnati nell'esecuzione di alcuni dei pezzi più interessanti dell'intera composizione. L'evento - a ingresso libero - è organizzato dal Gruppo Storico Nocturna in collaborazione con le associazioni locali Via Romea Canavesana, Fondazione Artenova e Casafavola-Scuola di Musica Crescendo, col patrocinio del comune di Romano Canavese.