Dentro le storie - la letteratura raccontata dagli autori: Michele Mari

SANTA MARGHERITA LIGURE


Spazio Aperto di via dell'Arco 38

A Santa Margherita Ligure una cinquina di scrittori italiani contemporanei tra i più importanti del momento.Ogni giovedì, sino al 2 aprile alle 17 nei locali di Spazio Aperto (via dell'Arco 38) sarà possibile, a ingresso gratuito, incontrare uno di questi cinque autori intervistato da Michele Vaccari.

Giovedì 19 marzo è la volta di Michele Mari, finalista Premio Campiello 2014. Mari è nato a Milano nel 1955. Docente di letteratura italiana all'università Statale di Milano, ha pubblicato le seguenti opere: Di bestia in bestia (Longanesi 1989), Io venía pien d'angoscia a rimirarti (Longanesi 1990; Marsilio 1998), La stiva e l'abisso (Bompiani 1992; Einaudi 2002), Euridice aveva un cane (Bompiani 1993; Einaudi 2004), Filologia dell'anfibio (Bompiani 1995; Laterza 2009), Tu, sanguinosa infanzia (Mondadori 1997; Einaudi 2009), Rondini sul filo (Mondadori 1999), I sepolcri illustrati (Portofranco 2000), Tutto il ferro della torre Eiffel (Einaudi 2002), I demoni e la pasta sfoglia (Quiritta 2004; Cavallo di Ferro 2010), Cento poesie d'amore a Ladyhawke (Einaudi 2007),Verderame (Einaudi 2007), Milano fantasma (2008, in collaborazione con Velasco Vitali), Rosso Floyd (Einaudi 2010), Fantasmagonia (Einaudi 2012). Nel 2014 esce Roderick Duddle, finalista premio Campiello 2014.