La Desnalpà

Desnalpa

SETTIMO VITTONE


E' di nuovo stagione di Desnalpà a Settimo Vittone. La festa della discesa delle mandrie dagli alpeggi è attesissima: la tradizione sopravvive da secoli e ogni anno attira migliaia di persone che vogliono conoscerla "da vicino"; la quattordicesima edizione si terrà dal 28 al 30 ottobre ed è organizzata dall'Associazione Turistica Pro Loco in collaborazione con gli allevatori e il comune di Settimo Vittone (To) con il patrocinio della Regione Piemonte. I prodotti degli animali e della fatica dell'uomo sono tuttora al centro della manifestazione: un antico rituale assume così anche la forma di un evento a tutela della produzione artigianale locale e di promozione della sua specifica qualità, irriproducibile su scala industriale. La processione delle vacche, delle capre e delle pecore inghirlandate e munite di campanelli salutate dai paesani e dai turisti, diventa l'occasione per illustrare alcune fasi del lavoro di allevatori, mandriani, mungitori e caseari. La manifestazione verrà inaugurata venerdì 23 ottobre alle ore 21 presso il salone pluriuso di Piantagrant con una serata all'insegna della musica. Si esibiranno le fisarmoniche della maestra Cinzia Tarditi. Sabato 29 ottobre alle ore 10 presso il salone consiliare del Comune di Settimo Vittone convegno su: Attorno al Mombarone "Settimo Vittone presenta la sua Pieve "ritrovamenti archeologici e prospettive future". Alle ore 21,00 presso il salone Piantagrant la compagnia teatrale "I Vagabondi" presenterà "A basta la saluti" due atti di buon umore. Domenica 30 ottobre alle ore 8 aprirà il mercatino dell'artigianato e dei prodotti del territorio con degustazione e vendita di prodotti tipici Regionali. La manifestazione sarà allietata dal gruppo musicale "Lou Tintamaro De Cogne". Alle ore 9,00 nel salone delle adunanze del vecchio Municipio espongono le loro opere gli artisti Settimesi Rosanna Challancin, Ugo Sarteur, Moreno Nicoletta, Prola Marino. Alle ore 10,30 in pza Statuto, la Società Cooperativa Agricola "Nicoletta" effettuerà l'antico procedimento per la trasformazione del latte nei suoi derivati e alle 11,30, presso il salone Piantagrant, si distribuiranno polenta concia e spezzatino d'asporto; per chi volesse consumare in loco l'appuntamento è per le ore 12 presso lo stesso locale. Alle ore 14 finalmente il momento magico che ogni anno regala forti emozioni alle migliaia di persone che giungono in paese per rivivere le tradizioni secolari degli allevatori. Le mandrie, riunite al castello, scenderanno e sfileranno con ghirlande e il suono dei loro campanacci ci trasporterà come in un sogno in tutti quei luoghi dove la natura scandisce i ritmi della vita. Le mandrie scenderanno lungo le antiche vie del paese accompagnate dagli allevatori e dalla Filarmonica Vittoria di Settimo Vittone oltre che dal gruppo folcloristico "Lou Tintamaro De Cogne". Alle 20.30 la manifestazione si chiuderà con la cena di allevatori e simpatizzanti presso il salone "Piantagrant", allietati dalla musica live di Marco Picchiottino.