Grupo Compay Segundo Buena Vista Social Club

Grupo Compay Segundo Buena Vista Social Club

ALBANO LAZIALE


Via dell'Anfiteatro Romano 40
ACQUISTA I BIGLIETTI

Il programma

27 luglio Grande Concerto di Apertura - Claudio Scimone e i Solisti Veneti - ANNULLATO
Opere di Albinoni, Vivaldi, Paganini, Bottesini e Rossini.

31 luglio - Gioele Dix in "Onderod"
Un repertorio di monologhi che riflettono e ironizzano su mode e gusti correnti, su abitudini e debolezze diffuse, su guasti pubblici e privati, nel segno di quella comicità a tratti feroce che caratterizza il suo stile di scrittura, in altalena costante fra leggerezza e insofferenza.

1 agosto - Taranta d'Amore, La Notte del Gran Ballo
Ambrogio Sparagna e l'Orchestra Popolare Italiana - Grande festa spettacolo dedicata al ricco repertorio di serenate e balli della tradizione popolare italiana: gighe, saltarelli, ballarelle, pizziche, tammurriate e soprattutto tarantelle.

2 agosto - Concerto del Grupo Compay Segundo ? Buena Vista Social Club
L'anima e lo spirito di Compay Segundo sono presenti in questo storico gruppo trasmettendo la passione cubana e perpetuando la testimonianza di uno degli artisti più conosciuti al mondo.

7 agosto - Carmen e Carmina Burana - Compagnia Almatanz
Con Rolando Sarabia e Venus Villa, etoiles dell'American Ballet Theatre. Musiche Orff-Bizet Schiavone.
Coreografie: L. Martelletta.

8 agosto - Pianosolo
Antonello Salis al pianoforte e fisarmonica - Un concerto che si svolge attraverso un rincorrersi di eventi musicali sviluppati utilizzando le innumerevoli tecniche pianistiche che Salis padroneggia con naturalezza ed originalità, compreso l'uso del pianoforte preparato e di un repertorio di "rumoristica" ottenuto sia sul pianoforte, sia con oggetti e strumenti non tradizionali.

9 agosto - Bohème di Giacomo Puccini
Interpreti: Raffaele Abete, Nunzia Santodirocco, Pierluigi Dilengite, Marta Calcaterra. Regia di Massimiliano Damato. Direttore: Claudio Micheli.

12 agosto - Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni.
Interpreti: Gianluca Zampieri, Paola di Gregorio, Stefano Meo, Stefania Scolastici. Regia di Maurizio Marchini.
Direttore: Stefano Seghedoni.

13 agosto - Chopin vs Liszt: La Battaglia
Michele Campanella al pianoforte - I due grandi compositori a confronto: Campanella funge da arbitro imparziale, mettendo al servizio di entrambi il suo virtuosismo di gran classe e il suo attento e raffinato gusto d'interprete.

14 agosto - Giorgio Albertazzi ne "Il mercante di Venezia"
Giorgio Albertazzi ha fatto del "Mercante" un perfetto ibrido che sembra ora scritto da Strindberg e ora da Sartre, passando per la lussuria di Baffo e per i giocosi azzardi di Goldoni. Ha subito capito, fin dai vagiti della luce, che qui l'alba e il mattino, (sommariamente intesi come il primordio della vita e quindi la giovinezza), e il tramonto e la sera, (da considerarsi come tenebra, come male: come Shylock), sono di fatto non distinguibili: è come se i giovani veneziani e il vecchio ebreo siano cerchi nell'acqua creati dallo stesso sasso, riflessi specchianti dello stesso corpo, della stessa vita: Shylock odia Antonio, Bassanio e la loro cricca perché vorrebbe depredare quella giovinezza che non ha più, (di qui l'ossessione per la libbra di carne, che ha, di fatto, lo stesso significato dell'ossessione per l'immortalità di Faust); e Antonio e Bassanio detestano Shylock perché, in qualche modo, in lui scorgono il tramonto, il capolinea, il bicchiere rotto a fine festa che, inesorabilmente, li attende.
In questo senso Shylock è Antonio; Shylock è Bassanio; Shylock è Porzia. E' tutto ciò che sono e tutto ciò che saranno. Per questo Shylock non può essere l'ebreo rachitico, obliquo ed incartapecorito tratteggiato da Celine; anzi, è uno splendido condottiero, un ipnotico sciamano che si muove tra le calli a bordo di una stranissima zattera, (così come aveva immaginato Zanzotto per un film di Fellini).

15 agosto - Paola Quattrini in oggi è già domani
"Oggi è già domani" di Willy Russel - Paola Quattrini vestirà i panni di una casalinga, sposata ad un uomo distratto e quasi sempre assente, madre di due figli egoisti, che riesce a superare la solitudine con tenerezza, fantasia ed un irresistibile umorismo confidandosi con il muro della sua cucina. Regia di Pietro Garinei.

16 agosto - La famiglia canterina
Chi conosce il bellissimo repertorio del Trio Lescano, sa bene che buona parte delle canzoni vennero interpretate dalle talentuose sorelline magiaro-olandesi insieme alle migliori voci femminili e maschili di quegli anni.Lo spettacolo va alla riscoperta di quelle voci e di quelle canzoni per riportare sul palcoscenico nomi leggendari ai tempi dell'EIAR tra cui Silvana Fioresi, Maria Jottini, Lina Termini, Dea Garbaccio, Alberto Rabagliati, Odoardo Spadaro, Enzo Aita, Oscar Carboni, Gianni Di Palma, Alfredo Clerici.

Biglietti a partire da 11.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright