Bergamo Beatles Festival, seconda edizione

Bergamo Beatles Festival

BERGAMO


Dal 17 al 18 maggio la città diventa, per il secondo anno consecutivo, palcoscenico del Bergamo Beatles Festival. Il fine settimana di musica live, cinema, mostre, incontri e giochi che si alternano tra le strade e i luoghi del quartiere di Redona, da via Papa Leone XIII a via A. Gemelli, è stato presentato nell'ambito della 55ª Fiera dei Librai.
L'associazione culturale "Le Piane di Redona" è capofila nell'organizzazione del Bbf 2014. «Lo spirito che ci anima - dichiara Gustavo Martinelli, coordinatore del Bbf - è quello della partecipazione attiva e creativa delle tante associazioni che abitano il nostro quartiere, Redona, e la nostra città, rendendo possibile, su un progetto articolato come quello del Bbf, la valorizzazione del contributo di tutti, giovani e meno giovani, famiglie e ragazzi: a loro è dedicato questo lungo fine settimana di musica e divertimento "sotto casa". Perché per rendere vivaci e vitali i nostri quartieri c'è bisogno di impegno ed energie diffuse».
Massimo Figuretti, direttore drtistico del Bbf: «Forti del successo di pubblico ottenuto lo scorso anno, per l'edizione 2014 del Bbf, abbiamo pensato a un programma interessante sia per chi già conosce i Beatles sia per chi vuole scoprirli e lasciarsi coinvolgere dal rock'n'roll dei ragazzi di Liverpool. Ecco quindi due concerti di assoluto livello come il recital di Pietruccio Montalbetti, leader storico dei Dik Dik, e quello di Goran Kuzminac, apprezzato cantautore e chitarrista che, in uno spettacolo inedito racconta il suo amore per la musica, in particolare per quella dei Beatles. E poi ancora uno spettacolo che, in modo unico e originale, unisce il teatro e la musica di Sgt. Peppers Lonely Heart club band, l'album capolavoro dei Beatles. Un cocktail esplosivo che coinvolge sul palco i Revolver e la compagnia del Serpente Tentattore di Milano. Il Bbf 2014 è anche approfondimento. Glauco Cartocci e Donato Pastore, due dei più grandi esperti della storia dei Beatles affrontano il mistero della "morte" di Paul McCartney in una conferenza davvero da non perdere».
Ma non è finita qui. Giochi al parco per i più piccoli, il "mercato di Liverpool" ricco di curiosità, una mostra di memorabilia dei Fab Four, le performance artistiche dei ragazzi del Liceo Artistico Manzù e soprattutto tanta, tantissima musica con gruppi e musicisti che riempiono di note e allegria questo lungo fine settimana a misura di famiglia. Infine, il tutto è arricchito con colorate bancarelle e scenografie a tema, per una Redona come non si è mai vista.