Alma Y Cuerpo

Il programma

6 luglio, Paolo Fresu Quintet?30 candeline
"amo il Jazz perché è una musica spugnosa,
curiosa?è un crocevia di cose"


Paolo Fresu ,tromba, flicorno, multieffetti, claps
Tino Tracanna, sax tenore e soprano
Roberto Cipelli, pianoforte e Fender Rhodes
Attilio Zanchi contrabbasso
Ettore Fioravanti batteria e percussioni
In collaborazione con Pannonica


10 luglio, Crime Story
Un pentito decide di parlare?.un giallo tra realtà e finzione

Massimo Carlotto
Titino Carrara, il Testimone
Maurizio Camardi, sassofoni
Giorgio Gallione, regia
Prima a Roma - Produzione Teatro dell'Archivolto

11 luglio, E.Y! Classica in jeans
Young Talents Orchestra E.Y.
Francesca Dego violinista
Carlo Rizzari direttore

Musiche di Mozart,Beethoven,Rossini.
In collaborazione con Fondazione Ernest &Young Italia Onlus

17 luglio, Slips Inside
Spettacolare serata di Clownerie e acrobatica

Okidok
di e con Xavier Bouvier e Benoît Devos

Laurent Kaye,disegno luci
musiche di Roland Alphonso & The Supersonic, Elvis Presley

Prima in Italia ? Produzione Leoumaprod ? Distribuzione Circo e Dintorni

18 luglio The Dark Side Of The Moon
Pink Floyd, Genesis, Who, Led Zeppelin Il meglio del Made in England 1973

Officina Musicale
Orazio Tuccella,direttore

Daniele Orlando, violino, Federica Vignoni, violino
Paolo Castellitto, viola, Andrea Agostinelli, violoncello, Alessandro Schillaci, contrabbasso
Giampio Mastrangelo, flauto
Gennaro Spezza, clarinetto, Fabrizio Pettorelli, clarinetto, Raffaello Giardino, clarinetto basso
Spallati Pedro, sax tenore/soprano
Alessandro Silvestro, tromba, Luigi Ginesti, corno, Piergiorgio D'Aprile, trombone
Alessandro Caretta, tuba
Alessandro Ricci , percussioni, Gianni Maestrucci, percussioni
Mark Hamlyn, tastiere

Mike Oldfield Eclipse da "Tubular Bells"
Genesis After the Ordealda "Selling England by the Pound"
Led Zeppelin The Rain Songda "Houses of the Holy"
The WhoThe Rock da "Quadrophenia"
Pink FloydThe dark side of the moon

Trascrizione di Mark Hamlyn
Produzione Officina Musicale ? Prima a Roma

19 luglio, Tanti auguri Peppe?70 candeline
A Roma, la festa spettacolo di compleanno dell'icona del teatro partenopeo

Peppe Barra
Paolo Del Vecchio chitarre, bouzuky
Ivan Lacagnina ,percussioni
Sasà Pelosi basso
Luca Urciuolo pianoforte, fisarmonica
Max Sacchi clarinetti
Giorgio Mellone, violoncello

Produzione commissionata da I Concerti nel Parco ? In collaborazione con MarOcco Music

23 luglio, Il Sol ci ha dato alla testa
Rimbamband meets Gegé Telesforo

Rimbamband
Gege' telesforo
Raffaello Tullo, voce, percussioni
Renato Ciardo, batteria
Vittorio Bruno, contrabbasso
Nicolò Pantaleo,sax, bombardino, tromba
Francesco Pagliarulo, pianoforte
Raffaello Tullo, testo e regia

In collaborazione con Bags Entertainment

25 luglio, Italia Numbers
" ferita in fondo al cuore, ma non voglio affogare?"

Isabella Ragonese
Cristina Dona'
Isabella Ragonese, ideazione, voce recitante
Cristina Donà, canzoni e musiche
Stefano Mariani, Sound engineer

Prima a Roma ? Produzione ParmaConcerti

27 luglio, Alma y Cuerpo
Un immancabile appuntamento sotto i pini di Villa Pamphilj

Tango Spleen Orquesta

Mariano Speranza pianoforte, voce, bombo
Francesco Bruno bandoneon, cajon
Andrea Marras violino
Elena Luppi viola
Yalica Jo, violoncello, canto
Gian Luca Ravaglia contrabbasso

30 luglio, Lovely Difficult
La giovane e affascinante promessa della musica capoverdiana

Mayra Andrade,voce
Nicolas Dachuna,batteria
Jo Orosemane,basso
Sophie Fustec,tastiere
Prima a Roma - In collaborazione con International Music

29 luglio, Alessandro Di Carlo - "Il villano"
Dopo il successo di "Ammazza che Robba", Alessandro Di Carlo sceglie il palco di Villa Doria Pamphilj nell'ambito della rassegna I Concerti nel Parco, per portare in scena il 29 luglio il nuovo ed esilarante spettacolo "Il Villano", un'unica data estiva per il comico romano più brillante e irriverente del panorama cabarettistico.

Dissacrante, travolgente, riflessivo e irresistibilmente divertente Di Carlo trascina il pubblico con risate incontrollabili nell'analisi agrodolce della realtà quotidiana, il vissuto di tutti i giorni, visto e raccontato con gli occhi di un "villano".
Un contenitore dove si mescolano attualità, satira e poesia, esperienze condivise che sdrammatizzano con ironia gli affanni dei nostri tempi, per sorprendere, emozionare e pensare attraverso il sano input dell'intuizione comica.

31 luglio, Raphael Gualazzi Quintet
Un inedito Raphael Gualazzi in versione pocket

Raphael Gualazzi

Ema Otu, contrabasso
Laurent Miqueu, chitarra
Gianluca Nanni, batteria
Luigi Faggi, tromba

Tour Estate 2014 ? Unica data a Roma - In collaborazione con Live Nation

Biglietti a partire da 11.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright