Antonio Giuliani

"A saperlo prima... " è il titolo del nuovo spettacolo di Antonio Giuliani, un titolo semplice che prende in prestito un modo di dire molto usato nella vita di tutti i giorni, ma che rappresenta spesso anche un modo di essere, una filosofia di vita.Questo intercalare viene in fatti usato in tutti i casi in cui ci pentiamo di errori fatti per inesperienza o superficialità... A saperlo prima... già quante cose non avremmo fatto sapendo in anticipo come sarebbe andata a finire poi?

E' anche uno dei modi di dire che più rappresenta lo spirito di noi romani, quante volte prima di uno spettacolo ci è capitato di sentir dire "...ma quanto dura?", dice: "due ore!", "A saperlo prima,... non ci sarei venuto!" e allora ci sarebbe da dire: "ma perché non ti sei informato prima?".

Sì perché, noi romani, non ci informiamo mai prima, non ci va, lo consideriamo una perdita di tempo.
E' così anche quando rimaniamo intrappolati nel traffico caotico della nostra città e ci lamentiamo dicendo la fatidica frase: "A saperlo prima... avrei fatto un'altra strada", quindi la cambiamo, come fanno tutti gli altri, per ritrovarci incastrati con loro da qualche altra parte.
Già, perché il romano non ascolta il bollettino del traffico o consulta un sito specializzato sulla viabilità, ma procede per tentativi!

Con lo spirito di osservazione e l'ironia di sempre, questo spettacolo riflette su guai e conseguenze, a volte anche drammatiche, di questo modo di fare che incarna la filosofia di vita del romano DOC.
Attraverso il consueto sarcasmo disincantato e la leggerezza tipica di una comicità graffiante, ma mai volgare, chiunque può identificarsi nelle situazioni raccontate e finire per ridere di sé stesso.
Ma dopo tante risate, sulle disavventure quotidiane causate da disattenzione e pigrizia, rimane un quesito su cui riflettere: siamo così sicuri che "Saperlo prima" migliori sempre la vita?
Che cosa sarebbe la vita se si avesse sempre la possibilità di sapere prima cosa accadrà?

E' proprio la sorpresa di vedere come andrà a finire che rende la vita un'esperienza unica, un viaggio emozionante verso l'ignoto da compiere in compagnia del sogno, sulle ali della speranza.

La data
20 luglio Roma, Le Terrazze - Palazzo del Congressi dell'EUR

Biglietti a partire da 20.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright