Koza Mostra Radio Zastava

Lo spirito unico, libero, di un evento dall'atmosfera incredibile e inconfondibile, l'incrocio tra molteplici culture diverse, il suono autentico dei virtuosi musicisti di area balcanica, la presenza di migliaia di giovani e meno giovani in arrivo da tutta Italia e da tutta Europa per vivere i grandi concerti di alcuni tra i migliori interpreti della scena balkan, ska e pop dalle radici etno sono alcuni degli elementi più riconoscibili di Gu?a sul Carso, il più importante festival balkan in Italia, in programma a Trieste, diventato un vero cult che anche quest'anno riserverà esperienze ad alto tasso adrenalinico.

Di edizione in edizione, il festival Gu?a sul Carso si rinnova rimanendo però sempre fedele a un orientamento che l'ha reso famoso a livello europeo e gli ha permesso di essere riconosciuto ufficialmente dalla Gu?a serba, ossia il più importante e famoso festival balkan mondiale.

Giovedì 17 luglio nella cornice di pietra della Cava abbandonata di Rupinpiccolo avrà luogo l'attesissimo concerto dell'ensemble romeno della Fanfara Cioc?rlia, la più virtuosa formazione balkan al mondo, la cui musica utilizzata in moltissimi film e come base di dance hits attinge alla musica tradizionale romena e di tradizione rom con un occhio particolare di riguardo al folclore turco, bulgaro, serbo e macedone.

Nelle serate di venerdì 18 luglio e sabato 19 luglio il festival Gu?a sul Carso ritornerà nella sua storica area verde di Borgo Grotta Gigante entrando nel vivo con una due giorni di grande festa caratterizzata dall'incrocio musicale tra Balcani e Mediterraneo grazie alla presenza delle star del nuovo millennio dai ritmi sfrenati ovvero i bosniaci Dubioza Kolektiv e i greci Koza Mostra, uniti alla tradizione con la macedone Dzambo Agu?evi Orkestar, la serba Ekrem Mamutovi? Orkestar e gli italiani Radio Zastava. Ci sarà anche un avvincente duello alla consolle tra musica "commerciale" e musica balkan con i dj set di Stoner e dei Papastuff e infine lo spettacolare "Balkan Grill" con dj Pravda alla consolle e Chef Berna alla griglia.
Oltre alla musica, parte fondamentale del villaggio di Gu?a sul Carso nella grande area verde di Borgo Grotta Gigante sarà la presenza del tradizionale mercatino etnico e soprattutto la presenza la gastronomia di specialità serbe, che ogni anno regala un valore aggiunto non trascurabile al festival.

Il programma
17 luglio, Sgonico (Ts), Cava Rubinpiccolo - Fanfara Ciocarlia18 luglio, Sgonico (Ts), Borgo Grotta Gigante - Dubizoa Kolektiv + Ekrem Mamutovic Orkestarr
19 luglio, Sgonico (Ts), Borgo Grotta Gigante - Koza Mostra + Radio Zastava + Agusevi Orkestar

Biglietti a partire da 9.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright