Afterhours

Il programma:
1 luglio, Earth Wind + Fire feat. Al McKay
2 luglio, Afterhours
3 luglio, Fiorella Mannoia + Band

I protagonisti dell'edizione del "Trento Summer Festival 2014" sono il gruppo Afterhours, la grande cantautrice Fiorella Mannoia e il gruppo Earth Wind & Fire.
Dopo il resoconto positivo delle prime due edizioni del "Trento Summer Festival" anche quest'anno l'evento ideato da Alessandro Raffaelli e Roland Barbacovi avrà luogo nei primi di luglio in Piazza Fiera a Trento. Come nell'anno scorso il cartellone del "Trento Summer Festival" è stato pensato per accontentare generazioni e gusti molto diversi:

Il 1 luglio sarà ospite il gruppo Earth Wind & Fire Esperience feat. Al McKay All Stars. Lunga e avvincente è la storia degli Earth Wind & Fire, creati dal cantante e polistrumentista Maurice White all'inizio degli anni Settanta. La vicenda degli EW&F decollò dal 1973, quando entrarono nella band il cantante Philip Bailey e il chitarrista Al McKay. Gli EW&F furono per tutto il resto degli anni Settanta e i primi Ottanta i campioni del funk. A renderne incontenibile il successo fu la rigogliosa miscela della loro musica, capace di abbracciare soul, R&B, jazz, fusion, pop, disco: gli EW&F hanno trasformato la black music nella sua interezza in un enorme spettacolo, dalle melodie memorabili, i falsetti sovracuti, le armonie celestiali. La componente ballabile delle loro canzoni li ha resi un modello canonico per la musica dance; non per nulla i loro spettacoli sono sempre stati caratterizzati da un grandioso senso della messa in scena coreografica. Il 1983 è il punto di svolta della storia della band, che inizia a disgregarsi. Da allora si sono viste varie reunion, che oggi devono fare i conti con la scomparsa di alcuni membri, oltre che con la malattia di Maurice White, che da molto tempo non si esibisce più dal vivo. Al McKay, che è stato protagonista fondamentale degli anni d'oro degli EW&F (i quali, dopo la sua uscita, non hanno più avuto lo stesso sound), riporta ora in scena il repertorio storico della formazione. McKay (nato a New Orleans nel 1948) prima di legare il proprio nome agli EW&F aveva fatto parte delle band di Ike e Tina Turner, Sammy Davis Jr., Isaac Hayes. Durante la sua permanenza negli EW&F tra il 1973 e il 1981, fu artefice del tipico suono della band, nonché autore di diversi brani di enorme successo, come September.
La band guidata dall' ex chitarrista dei mitici Earth Wind & Fire è una macchina sonora di notevole impatto emotivo in cui carisma e perizia strumentale del leader sono assecondate da alcuni dei migliori esponenti della black music. Non vi è dubbio, però, che il maggiore appeal della band consista in un repertorio che, accanto alle nuove composizioni degli ultimi anni, riserva spazio soprattutto ai successi appartenuti agli Earth Wind & Fire. Il sessantaduenne chitarrista di New Orleans ha fatto parte del celebre gruppo, fondato quarant' anni fa dai fratelli Maurice e Verdine White, dal 1973 al 1981, ovvero uno dei periodi più fortunati ed esaltanti nella storia della band per la spettacolarità degli show e per la quantità di successi discografici ai quali McKay ha contribuito non poco, anche come autore. Caratteristica del linguaggio Earth Wind & Fire è un amalgama omogeneo in cui convivono funk, rhythm' n blues, jazz, soul e finanche disco music: elementi ai quali Al McKay, da quando si è staccato dal gruppo madre, ha poi progressivamente aggiunto suggestioni più marcatamente africane. In scaletta non mancheranno certo brani celebri ed emozionanti come "Shining star", "Sing a song", "Fantasy", "Mighty mighty", "Kalimba story", "Getaway", "Make it happen", "It' s only love" ed altre gemme che hanno segnato un periodo importante della musica nera.

Il 2 luglio gli Afterhours saranno le star che saliranno sul palco in Piazza Fiera.
Manuel Agnelli, leader e voce del gruppo, è considerato una delle personalità di punta di questo genere musicale. Il gruppo esordisce con l'album All the Good Children Go to Hell nel 1988.
La prestigiosa rivista americana Spin Magazine inserisce gli Afterhours nella lista delle "The 100 Greatest Bands You've Never Heard Of", una lista delle migliori band meno note al pubblico mainstream, che meritano di essere ascoltate.
Il 17 aprile 2012 esce Padania, il primo album degli Afterhours prodotto in completa indipendenza. L'album viene insignito con la prestigiosa Targa Tenco come Album dell'anno 2012 e con il Premio della Critica di Musica & Dischi per l'album Italiano 2012, mentre gli Afterhours vengono insigniti del premio P.I.M.I. (Premio Italiano della Musica Indipendente) come miglior gruppo. L'album viene pubblicato anche in Europa, distribuito dalla prestigiosa etichetta Rough Trade. Dopo un trionfale tour estivo in Italia, gli Afterhours sono stati invitati a New York, ad esibirsi al Festival I'll be Your Mirror ? ATP New York, versione d'oltreoceano del Festival britannico "All Tomorrow's Parties".
Nel 2013 l'album Hai paura del buio?, dopo essere stato insignito da una giuria di giornalisti come miglior disco indipendente degli ultimi 20 anni, ha vinto anche la classifica di preferenza degli album italiani degli ultimi 15 anni in un referendum tra il pubblico.
L'attuale lineup è composta da Manuel Agnelli, leader e voce del gruppo, Giorgio Prette (batteria), Giorgio Ciccarelli (chitarra e tastiere), Roberto Dell'Era (basso), Rodrigo D'Erasmo (violino) e Xabier Iriondo (chitarra).

Sarà la grande Fiorella Mannoia a chiudere il Festival la sera del 3 luglio. Fiorella Mannoia sarà accompagnata dalla sua band, composta da Carlo Di Francesco (percussioni e direzione musicale), Diego Corradin (batteria), Luca Visigalli (basso), Davide Aru (chitarre), Fabio Valdemarin (pianoforte) e nel concerto proporrà il meglio del suo repertorio.

L'organizzazione della rassegna "Trento Summer Festival" non sarebbe possibile senza la sinergia tra diversi enti e sponsor. Un ringraziamento particolare quindi alla Regione Autonoma Trentino Alto Adige, alla Provincia di Trento, al Comune di Trento, all'APT Trento ? Monte Bondone e Valle dei Laghi, a Trentino Marketing, al Gruppo ITAS Assicurazioni, al CDM (Centro didattico musica, teatro, danza), al Consorzio Trento Iniziative, al Centro Servizi Culturali Santa Chiara e alle Feste Vigiliane. Radio partner Radio Italia Anni 60.
Grazie alla compartecipazione di queste e altri importanti aziende e istituzioni che si aggiungeranno, Trento avrà dunque di nuovo un evento di primo piano, in grado di rafforzare la vocazione turistico-ricettiva della città e di offrire un importante momento di aggregazione ai residenti.

Biglietti a partire da 23.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright