Il MEC a Certosa con due new entry

certosa

CERTOSA DI PAVIA


Via del Monumento

Nuovo appuntamento con la cultura del gusto targata MEC a Certosa di Pavia domenica 15 marzo: ancora sulla strada delle Abbazie ritornando nella consueta sede di fronte al complesso abbaziale della Certosa di Pavia. Una vetrina di sapori e tradizioni enogastronomiche che si arricchisce di nuove prelibatezze e sorprese.
Da Mornico Losana lo zafferano della fattoria La Robinia che porterà anche topinambur, la cipolla bianca e la rossa dolcissima di Breme e, curiosa novità ancora poco conosciuta, l'arancio trifogliato o ponciro che deidratato e triturato si può utilizzare come spezia per insaporire carne, pesce e dolci.
Turisti, enogastronauti, curiosi e foodies potranno inoltre trovare il meglio della cultura del gusto della ricca food valley pavese distesa tra le province di Milano, Piacenza e Alessandria: il Varzi DOP (prodotto con l'utilizzo del filetto che è la parte più pregiata del maiale), il salame d'oca di Mortara IGP, pregiata produzione lomellina. E poi specialità casearie di latte vaccino e per quanti tengono d'occhio il tasso di colesterolo, anche di pecora e capra del vicino Monferrato. Non mancheranno poi i prosciutti ed il paté di fegato d'oca della Lomellina, vini DOC dell'Oltrepo Pavese e del Monferrato, formaggi tipici, riso del Pavese, miele, funghi, il pane in tutte le sue declinazioni, le dolci offelle di Parona, succhi di frutta e salse, la birra artigianale, grappe, digestivi, liquori e creme per torte e gelati.