Premio Biennale di Incisione «Sandro e Marialuisa Angelini», quinta edizione

Gennaro Bisogno

BERGAMO


GAMeC, Spazio ParolaImmagine

Dal 17 giugno al 19 luglio la Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo ospita l'esposizione dei lavori della quinta edizione del Premio Biennale di Incisione «Sandro e Marialuisa Angelini». In mostra le incisioni dei 14 giovani artisti in gara: Laura Allegro, Gennaro Bisogno, Andrea Bortuzzo, Claudia Cabras, Laura Cangelosi, Elisa Cornacchia, Alessio Guarda, Revital Nidam, Marta Pilloni, Pantaleo Ragno, Alessandro Romagnoli, Pierluigi Scandiuzzi, Matteo Valerio, Cristiano Vettore. Il Premio è stato istituito in memoria di Sandro Angelini (1915-2001) - architetto, artista, promotore di molteplici iniziative culturali, a lungo membro del Consiglio di Amministrazione dell'Accademia Carrara, dell'Associazione Amici dell'Accademia Carrara, insegnante di incisione presso l'Accademia Carrara di Belle Arti - e di sua moglie Marialuisa (1925-1988), artista, partecipe dell'impegno culturale del marito. A cadenza biennale, è riservato a giovani artisti di massimo 35 anni specializzati nell'arte dell'incisione secondo le tecniche tradizionali - predilette da Sandro e Marialuisa Angelini - senza vincoli di contenuto e di stile, nè preclusioni nei confronti delle tecniche sperimentali.