Omaggio a Bormio: il 2 agosto inaugurazione dellesposizione permanente delle opere dello scultore Gianluigi Giudici

Bormio, 2 agosto: inaugurazione permanente Gianluigi Giudici

BORMIO


Municipio di Bormio

Ha sempre amato Bormio, destinazione di vacanza e luogo delezione, e ora le sue opere andranno ad arricchire la collezione darte della cittadina valtellinese. E infatti in programma sabato 2 agosto, con inizio alle ore 17.30 presso il Municipio di Bormio (in caso di maltempo presso il Museo civico di Bormio) la cerimonia di donazione da parte della famiglia di alcune realizzazioni dello scultore comasco Gianluigi Giudici, artista di fama internazionale scomparso nel 2012, strettamente legato a Bormio e alla magnifica terra in cui ha lavorato (suo laltare della Chiesa), esposto (nel 2001 con una personale) e a lungo soggiornato.
Lesposizione permanente (14 pezzi) è formata da una scultura in bronzo che verrà collocata nella piazzetta antistante il Municipio, da un secondo bronzo che troverà spazio in via Roma, da alcuni gessi per la Biblioteca e da bronzi e gessi destinati al Museo civico. Linsieme costituirà un percorso ideale che condurrà, lungo la cittadina, alla scoperta dello scultore Giudici tra spazi aperti e luoghi dedicati.
Alla cerimonia interverranno la moglie e i figli dello scultore, lamico e critico darte Luigi Cavadini, il sindaco di Bormio Giuseppe Occhi, lassessore alla Cultura Beatrice Bellotti e la direttrice del Museo Civico Manuela Gasperi.

Organizzatori:
  • Famiglia Gianluigi Giudici e Comune di Bormio
Scarica Documentazione: