Tre occasioni per scoprire i tesori del Museo Manzi

CAMPI BISENZIO


A febbraio ci saranno alcune visite guidate al Museo Antonio Manzi. Ad organizzarle è la sezione soci Coop di Campi Bisenzio in collaborazione con il Museo e il Comune. Le visite si terranno domenica 12, 19 e 26 febbraio. Il Museo Antonio Manzi, inaugurato sabato 22 dicembre 2007, è allestito nei saloni a piano terreno dell'ala settecentesca della Villa Rucellai o Villa Il Pratello. Un antico palazzo medioevale fortificato del XIII secolo, nel centro storico campeggiano. L'edificio, acquistato alcuni anni fa dall'Amministrazione comunale è stato sottoposto ad un parziale restauro. Oggi ospita gli uffici del Sindaco, della segreteria, della presidenza del consiglio comunale e dei gruppi consiliari. La Villa è circondata da un parco, anch'esso recuperato e aperto al pubblico. Il Museo nasce grazie alla donazione fatta da Antonio Manzi al Comune di Campi Bisenzio. Nel museo sono esposte 109 opere in 5 sale al piano terreno della Villa, che accompagnano il visitatore in un ideale percorso nella vita artistica di Antonio Manzi, dai primi lavori realizzati a 16-17 anni alle opere degli ultimi 5 anni; arricchito da altri lavori esposti il 17 dicembre scorso.