Anche le sculture muoiono

Dal 17 aprile 2015 il Centro di Cultura Contemporanea Strozzina di Palazzo Strozzi propone la mostra Anche le sculture muoiono (fino al 26 luglio 2015), una riflessione sulla scultura contemporanea a cura di Lorenzo Benedetti, che presenta opere e nuove produzioni di tredici artisti italiani e internazionali: Francesco Arena (Italia), Nina Beier (Danimarca), Katinka Bock (Germania), Giorgio Andreotta Calò (Italia), Dario D'Aronco (Italia), N.Dash (USA), Michael Dean (Regno Unito), Oliver Laric (Austria), Mark Manders (Olanda), Michael E. Smith (USA), Fernando Sánchez Castillo (Spagna), Francisco Tropa (Portogallo), Oscar Tuazon (USA). La mostra permette una riflessione sui significati, le potenzialità e i nuovi approcci alla scultura oggi.

Gli artisti contemporanei utilizzano nuove forme e materiali investendo su una condizione temporale più ampia, in un dialogo tra passato e futuro. Allo stesso tempo, tuttavia, la mostra riflette su come gli artisti di oggi riscoprano materiali quali il bronzo, la pietra o la ceramica, che sembravano essere relegati alla pura accademia. Questi materiali sono ripresi e utilizzati in forma concettuale per riflettere su temi come quello del monumento, del frammento, del consumo della materia o sul recupero del recente passato modernista.

Le date
Dal 17 aprile al 26 luglio 2015 Firenze, Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, Palazzo Strozzi

Orari
Da martedì a domenica: 10-20 - Giovedì:10-23 (La biglietteria chiude un'ora prima del museo)

Link Esterni
Centro di Cultura Contemporanea Strozzina

Biglietti a partire da 6.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright