«MATITE»: STORIA E STORIE AL PALAZZO COMUNALE

MEDA


Sala Pertini del Palazzo Comunale

Un'occasione per visitare sale che di solito non sono aperte al pubblico, ma anche per scoprire la storia, i materiali, le tipologie e le storie racchiuse in un oggetto "umile" eppure indispensabile come la matita: nella Sala Pertini del Palazzo comunale, un percorso in trentuno teche che è stato inaugurato lo scorso 6 giugno alla presenza del sindaco Giovanni Caimi, dell'assessore alle Attività produttive Claudio Salimbeni e del direttore generale di Giorgetti Spa, Fausto Citterio.
La collezione, che comprende anche oggetti preziosi, è stata costituita negli Anni Novanta dall'imprenditore medese Carlo Giorgetti, sul filo di una passione per il design delle piccole cose, di piccoli oggetti connotati da una creatività estetica e funzionale che si avvicina al design contemporaneo. Grazie alla sua disponibilità, l'amministrazione comunale ha voluto da un lato valorizzare luoghi significativi della città, aprendoli e condividendoli con i propri concittadini e, dall'altro, mettere in mostra la bellezza e la capacità di crearla, dando visibilità a quel "saper fare" che è il tratto distintivo degli artigiani medesi e che ha portato alla nascita della grande industria del mobile di design. La collezione "Matite" è visitabile fino al 3 luglio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12:30, e il lunedì e il mercoledì anche dalle 16 alle 17