Affordable Art Fair

La settima edizione di Affordable Art Fair è alle porte: la fiera che ha rivoluzionato il modo di collezionare arte contemporanea rendendo l'arte accessibile a tutti è in programma al Superstudio Più di Milano dal 10 al 12 febbraio 2017 (con inaugurazione su invito giovedì 9 febbraio).

L'invito a scoprire il mondo dell'arte contemporanea attraverso le 85 gallerie nazionali e internazionali presenti è esteso a tutti: collezionisti, appassionati e semplici curiosi. Questa edizione di Affordable Art Fair si presenta con tante novità: prima fra tutte la sezione Milano Contemporary. Dedicata alle gallerie milanesi, questa sezione vuole far scoprire o riscoprire al pubblico alcune interessanti realtà milanesi da tenere d'occhio anche al fuori dell'appuntamento annuale con la fiera.

Ricca di novità anche la sezione Main: dall'art brut all'arte cinetica, optical, presenterà al pubblico milanese tutti gli ultimi trend dell'arte contemporanea internazionale. Oltre ad alcune gallerie tra gli habitué di Affordable Art Fair, esporranno anche diverse new entry provenienti da tutto il mondo, con artisti dal Giappone, Est Europa e Australia. Dopo il successo delle passate edizioni, tornano la sezione Fotografia e la sezione Young, dedicata alle gallerie più "emergenti". La selezione degli Young Talents, è affidata per la prima volta a tre giovani curatori (Gianpaolo Cacciottolo, Elisa Torchio, Alessandro Ferraro) provenienti da CAMPO, il Corso per Curatori della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo: i nomi degli artisti saranno svelati la sera dell'inaugurazione della fiera.

L'accessibilità al mondo dell'arte, in termini di prezzo (il costo massimo delle opere esposte in fiera è di 6000 euro) ma anche e soprattutto di contenuti è sempre alla base di Affordable Art Fair ma per la settima edizione avrà un significato ancora più completo grazie alla collaborazione con CBM Italia Onlus, parte italiana della più grande Organizzazione umanitaria Internazionale impegnata nella prevenzione e cura della cecità e della disabilità nei Paesi del Sud del mondo. In un contesto in cui la dimensione visiva è preponderante, CBM propone dei laboratori sensoriali rivolti ad adulti e bambini per esplorare la realtà attraverso i cinque sensi, ma anche per raccontare i valori dell'inclusione e della solidarietà. Questo anche grazie all'intervento dello scultore non vedente Felice Tagliaferri, artista bolognese amico e ambasciatore di CBM.

Inoltre, tutti i visitatori sono invitati a scaricare dal sito della fiera i percorsi tematici proposti, ideali per godere di una visita più consapevole e divertente tra le opere esposte. Non mancheranno i workshop, dedicati ad adulti e bambini, che si svolgeranno in compagnia di artisti del calibro di Enrico Macchiavello, Tomoko Nagao e Urban Solid. Il programma dei Talk invece sarà incentrato sul racconto delle diverse sfumature dell'arte.

Le date
Dal 9 al 12 febbraio Milano, Superstudio Più

Link esterni
Sito Ufficiale Affordable Art Fair

Biglietti a partire da 9.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

Seguici su:
   

foto e contenuti Copyright