Le stelle rispondono- Teatro sotto le stelle

Il programma
7 ottobre - Luci distorte nel cielo
14 ottobre - Le stelle rispondono
21 ottobre - 7 brevi lezioni di fisica
28 ottobre - Questo tetto maestoso di fuochi dorati...


7 ottobre - Luci distorte nel cielo
spettacolo di Lapo Casetti, Antonella Gasperini e Paolo Tozzi,
con Guido Risaliti e gli attori del Teatro del Mantice
Tracce del dibattito scientifico si ritrovano in modo del tutto inatteso in numerosi film del periodo del muto (all'incirca 1895- 1925) che sono sopravvissuti fino ai nostri giorni, come "The Einstein Theory of Relativity" prodotto nel 1923 da Max Fleischer, il padre di Betty Boop. In Luci distorte nel cielo rivisiteremo questo raro filmato insieme ad altri capolavori dell'epoca del muto, e saremo guidati nel cuore della relatività generale dall'astronomo Guido Risaliti.Lapo Casetti è ricercatore presso il dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Firenze. Si occupa di fisica statistica e di fisica dei sistemi complessi e insegna nel corso di laurea magistrale in scienze fisiche e astrofisiche. Si occupa inoltre di comunicazione della scienza sia attraverso l'attività istituzionale dell'Università sia collaborando con l'associazione culturale Caffè-Scienza di Firenze, con l'Associazione Astronomica Amici di Arcetri e con l'INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri.

14 ottobre - Le stelle rispondono
Orlando Manfredi & Gatto ciliegia vs il grande freddo
Consulenza scientifica e collaborazione alla scenografia del Planetario Staff Infini.to
Nel suo Palomar, Italo Calvino scrive che «per riconoscere una costellazione, la prova decisiva è vedere come risponde quando la si chiama». Seduti sulle poltrone del Planetario, avvolti dalle parole del signor Palomar e dalle sonorizzazioni di Orlando Manfredi & Gatto Ciliegia vs il Grande Freddo, partiremo per un viaggio negli infiniti spazi dell'Universo, inseguendo i nomi di pianeti, stelle, buchi neri e galassie.

21 ottobre - 7 brevi lezioni di fisica
tratto dal libro Sette Brevi Lezioni di Fisica di Carlo Rovelli
di e con Luna Pizzo Greco
Dal romanzo best-seller Sette Brevi Lezioni di Fisica di Carlo Rovelli nasce una performance teatrale che racconta quanto già sappiamo e quanto ancora è mistero sulla scienza moderna. Nello spettacolo il movimento gestuale è al centro di una riflessione espressa in forma complessa: la poesia. Poesia e teatro, danza poetica®, musica jazz contemporanea e astro-video art: Sette Brevi Lezioni di Fisica è spettacolo performance di Teatro contemporaneo e di Scienza nello stesso tempo!La performing art offre chiavi di accesso alla comprensione; la poesia, il teatro, la visual art, la danza poetica® e la musica dialogheranno con la scienza, un esperimento intuitivo e visionario: il premio è la pura bellezza, la pura emozione.

28 ottobre - Questo tetto maestoso di fuochi dorati...
Progetto a cura del Mulino di Amleto.
Musiche dei Sigur Ros
Consulenza scientifica e collaborazione alla scenografia del planetario Staff Infini.to
Non tutti sanno che William Shakespeare era un ottimo conoscitore del cielo stellato e numerosi riferimenti astronomici compaiono nei suoi lavori teatrali. Non a caso, infatti, l'Unione Astronomica Internazionale ha stabilito che i nomi delle lune del pianeta Urano siano tutti presi da personaggi dei lavori teatrali del Bardo inglese (da Giulietta a Desdemona, da Ariel a Prospero). I riferimenti astronomici shakespeariani sono poi così circostanziati e precisi che talvolta sono stati, e possono ancora essere, d'aiuto anche nello stabilire la cronologia dei lavori shakespeariani o la fonte di ispirazione.Partendo da tutto questo materiale e da molto altro ancora, gli attori del Mulino di Amleto guideranno il pubblico in un viaggio appassionante all'interno del Planetario di Pino Torinese. Accompagnati dai personaggi delle più note opere teatrali di Shakespeare sarà possibile passeggiare tra le stelle usando il grande Bardo come bussola e mappa. Non sarà difficile immaginare il principe Amleto mentre ci parla del cielo stellato, mentre Ulisse ragiona sulle leggi che governano il moto dei pianeti, oppure un appassionato Romeo che urla contro le stelle. Il tutto avverrà all'interno della cornice affascinante che naturalmente il Planetario già offre.E chissà che, come nel Sogno di una Notte di Mezz'Estate, non accada di incontrare un attore che recita la parte della Luna?


Info biglietti
Biglietto ridotto per bambini dai 3 agli 11 anni.
Biglietto gratuito per i bambini sotto i 3 anni, per i giornalisti e i disabili con loro accompagnatori, comunicandone la presenza via mail all'indirizzo info@planetarioditorino.it.

Info cena
La Caffetteria del Museo, gestita dalla Cooperativa Patchanka, è aperta durante l'evento e propone l'apericena con servizio catering.
L'apericena è facoltativo, la prenotazione è obbligatoria e deve essere effettuata entro il venerdì alle ore 12.00.
Per prenotazioni e informazioni sulla cena, per segnalazione di allergie/intolleranze o richieste particolari, contattare Francesco Fanelli al numero 347 1077170 o scrivere una mail a infinitocoffeehouse@gmail.com.

Biglietti a partire da 11.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright