I mondi di Primo Levi: una strenua chiarezza

Torino rende omaggio, in uno sforzo corale e di grande impegno, a uno dei suoi figli migliori ? Primo Levi ? con una mostra allestita nella Corte Medievale di Palazzo Madama.

La mostra è promossa dal Centro Internazionale di Studi Primo Levi in occasione del settantesimo anniversario della liberazione di Auschwitz. Centrale sarà dunque la descrizione del contributo straordinario che, da "Se questo è un uomo" a "I sommersi e i salvati", lo scrittore ha dato alla conoscenza del Lager. Ma di rilievo eccezionale sono anche altre scoperte, offerte al visitatore: le idee di Levi a proposito della scrittura espresse direttamente attraverso la sua voce in numerose interviste spesso inedite; la sua attività di chimico, illustrata per mezzo di strumenti d'epoca concessi dal Museo dell'Università di Torino; le sue prove di scultore in filo di rame proposte per la prima volta al pubblico; l'intreccio fra i tanti aspetti di una personalità multiforme mostrati in una successione di momenti espositivi di impianto nuovo e originale.

Con "strenua chiarezza"? sono parole sue ? Primo Levi ha raccontato la verità sul mondo capovolto del Lager. Lo ha fatto percorrendo un itinerario lungo quarant'anni che lo ha portato a indagare, da Se questo è un uomo a I sommersi e i salvati, i recessi più dolorosi e insondabili del XX secolo. Ma non solo.

La mostra offre al visitatore l'occasione di penetrare per il tramite di immagini e parole in ognuno di quei mondi e di conoscere la personalità multiforme di Levi: la sua inesauribile curiosità per l'animo umano, il suo sguardo spesso ironico e la sua inesausta ricerca del dialogo soprattutto con i più giovani. Illustrazioni inedite, videoinstallazioni, oggetti d'epoca, audiovisivi, pannelli esplicativi, rendono il percorso particolarmente ricco e interessante, offrendo innumerevoli occasioni per ragionare sulla letteratura e sulla vita.

Le date
Dal 22 gennaio al 6 aprile Torino, Palazzo Madama - Corte Medievale

Orari
Da martedì a sabato dalle ore 10 alle ore 18
Domenica dalle ore 10 alle ore 19
Chiuso il lunedì
La biglietteria chiude un'ora prima

Biglietti a partire da 9.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright