Piante carnivore al Parco di villa Inzoli

TRADATE


Piante carnivore al parco di Villa Inzoli sabato e domenica con il patrocinio del comune di Tradate e la collaborazione di Pan De Maj L'Associazione Italiana Piante Carnivore è lieta di annunciare che il 7 e 8 giugno 2014, presso Parco Villa Inzoli a Tradate (VA), si svolgerà il meeting primaverile dell'Associazione Italiana Piante Carnivore (AIPC): un evento davvero accattivante e curioso che riscuote ogni anno un grande successo di pubblico e che, come consuetudine, vedrà riunirsi tanti appassionati e coltivatori di Piante Carnivore provenienti da tutta Italia, con ospiti provenienti da vari paesi europei. Un fine settimana interamente dedicato a queste piante interessanti, dall'aria misteriosa e superba, che ancora oggi evocano curiosità e soggezione in grandi e piccini.
Nella cornice del Parco Villa Inzoli a Tradate sarà allestita un'esposizione che permetterà di ammirare rari esemplari di questi gioielli dell'evoluzione, a cui sarà affiancata un'area mercato in cui vivaisti specializzati e hobbisti offriranno le loro piante a coloro che vogliano cimentarsi con la coltivazione di queste meraviglie vegetali. Il tutto con la costante supervisione dei volontari AIPC, immediatamente riconoscibili grazie alle vivaci maglie arancio, che spiegheranno con passione e competenza al pubblico come le Piante Carnivore catturino e si "nutrano" di insetti, consigliando quali acquistare e come coltivarle a casa propria per potere, un giorno, competere con gli splendidi esemplari esposti in mostra.
Si farà così la conoscenza della pianta carnivora "per eccellenza", la dionea o Venere acchiappamosche, ma anche delle altre centinaia di specie di Piante Carnivore, dalle poco note ma affascinanti elianfore, ai rari cefalotus; per non parlare delle brillanti drosere, le pendule nepenti e infine le affascinanti sarracenie, regine incontrastate delle collezioni italiane.
Non mancheranno, a completare questa due giorni dedicata agli appassionati, ma anche ai curiosi e a chiunque abbia voglia di conoscere un nuovo orizzonte vegetale, le raccolte fondi per salvare specie in via di estinzione ed aree che stanno scomparendo, gli scambi di piante e semi tra appassionati e gli spazi dove rilassarsi e fare una chiacchierata tra amici.
Il meeting sarà aperto a chiunque, gratuitamente, dalle 15.00 alle 19.00 di sabato 7 e dalle 10.00 alle 19.00 domenica 8 giugno 2014.