Un capolavoro in castello: omaggio a Francesco Hayez

hayez

VIGEVANO


Pinacoteca Civica "C. Ottone" - sala 2, Castello Sforzesco - Scuderie ducali I piano

Il Castello Sforzesco apre le porte a un'iniziativa culturale di alto livello e prestigio a poco costo: presentare una sola opera d'arte, un vero e proprio capolavoro proveniente da un museo lombardo, come una perla custodita tra le mura storiche della città. L'idea è quella di ospitare opere provenienti dai depositi di altri musei che non possono renderle fruibili al pubblico per motivi di spazio, oppure, opere di musei chiusi temporaneamente al pubblico per lavori. E' quest'ultimo il caso dell'opera ospitata, fino al 6 luglio, presso la Pinacoteca Civica "C. Ottone" - sala 2 ( Castello Sforzesco - Scuderie ducali I piano): si tratta di un'opera di Francesco Hayez - Caterina Cornaro spodestata dal regno di Cipro,1842 - proveniente dall'Accademia Carrara di Bergamo. Opera il cui legame con la città ducale è dato dai contatti avuti tra Hayez e il più noto ritrattista vigevanese Giovan Battista Garberini (al quale è dedicata un'intera sala della pinacoteca civica) il quale si trovò ad essere allievo di Hayez proprio nel periodo in cui fu chiamato a Brera come insegnante in aiuto al titolare della cattedra Luigi Sabatelli.
Orari: martedi-venerdi 14.00-17.30, sabato/domenica e festivi 10.00-18.00 (orario continuato)