Billie Holiday, il tributo firmato Carla Marcotulli a cento anni dalla sua nascita

Billie Holiday, il tributo firmato Carla Marcotulli a cento anni dalla sua nascita

ROMA


Via Vittorio Veneto, 83/87
elena@nextpress.it - 0642016745

Il 7 aprile 1915 nasceva la celebre voce del jazz Billie Holiday, in occasione della ricorrenza che celebra i 100 anni dalla sua nascita, Elegance Cafè e Carla Marcotulli hanno deciso di dedicare a lei la serata. In programma la presentazione in anteprima di 100 Years With Billie, il prossimo lavoro di Carla Marcotulli proprio dedicato alla Holiday e alla celebrazione del centenario. Carla ha scelto il repertorio amato dalla Holiday, quello meno noto, più intimo fatto di storie di vita, di amori e di blues. Con lei Antonello Leofreddi alla viola elettrica, Greg Burk al piano, Stefano Cantarano al basso e John Arnold alla batteria. Carla Marcotulli cresciuta nellambiente musicale romano degli Anni 80 ha iniziato a cantare giovanissima jazz quando era studente di flauto al conservatorio di Frosinone, ha cantato con Chet Baker, Carmen Mc Rae, i fratelli Tonolo, Massimo Urbani, Danilo Rea, Giovanni Tommaso, Gary Bartz, Flavio Boltro, Nicola Stilo e ha registrato diversi cd a suo nome e collaborazioni. Diplomata in canto operistico a Venezia ha lavorato con diversi compositori di musica classica e contemporanea . Attualmente collabora con il compositore statunitense Dick Halligan con cui ha registrato per letichetta Act music, è docente di canto jazz al Conservatorio di Frosinone. Antonello Leofreddi è un musicista classico che può adattarsi a qualsiasi musica, e sebbene suoni in importanti formazioni e orchestre classiche girando il mondo, ama molto collaborare con diversi artisti pop e jazz tra i quali Ludovico Einaudi, Carla marcotulli, Massimo Nunzi, Gino Pacifico, Dick Halligan. È docente di viola al Conservatorio di Novara. Greg Burk pianista e compositore italoamericano di Detroit, è tra i più raffinati pianisti della scena contemporanea, vanta una proficua attività artistica e discografica a fianco di maestri del jazz come Bob Moses, Steve Swallow, Kenny Wheeler, Dave Leibman e Roberto Gatto. È docente di piano jazz al Conservatorio di Bologna e Frosinone. Stefano Cantarano contrabbassista tra i più solidi della sua generazione inizia la sua carriera musicale allinizio degli Anni 80, vanta numerose collaborazioni con i più importanti musicisti jazz come Gary Bartz, Mike Melico, Maurizio Giammarco, Antonello Salis, Lee Konitz, Enrico Pierannunzi. È docente di contrabbasso Jazz al Conservatorio di Roma. John Arnold nasce a New York City, batterista e compositore, nipote di Hoagy Carmichael, autore di celeberrimi standard quali Stardust, Georgia on my mind, Skylark . Vive tra Roma e New York, batterista dallo stile eclettico vanta numerose collaborazioni con i grandi del jazz come Chet Baker, Lee Konitz, Massimo Urbani. John ha una naturale sensibilità per il linguaggio dei beat, usa in modo complementare suoni elettronici per la sua batteria toccando i confini del suono ordinario.

Martedì 7 aprile
Ore 22.30
Elegance Café
Via Vittorio Veneto, 83/87 - Roma
Ingresso Libero (consumazione minima euro 10)
Infoline 0642016745

Organizzatori:
  • Elegance Café