Eleven Craters, il nuovo cd di Dog Byron tra grunge e blues dal vivo al Magazzino 33

S'intitola Eleven Craters il nuovo disco del cantastorie Dog Byron al secolo Max Trani che presenterà dal vivo al Magazzino 33 di via Portuense.
Dog Byron è un' idea, un concetto, una band ma anche un modo di vivere la musica. Dal grunge al blues con una discreta ossessione per il numero 11, che -vedremo-, ricorre compulsivamente nei testi, nella musica e nella tracklist che comprende appunto una undicesima ghost song.
Eleven Craters è un viaggio di formazione, onirico e reale allo stesso tempo, verso la riscoperta delle sensazioni, delle emozioni, dei desideri e delle pulsioni più viscerali. Gli undici crateri sono le difficoltà che incontriamo durante questo percorso di riscoperta -spiega-, o più in generale le problematiche che l'uomo incontra quando è in conflitto con se stesso.
Eleven Craters racconta il significato profondo del numero 11, doppio, nascosto e ossessivamente presente: 11 storie, 11 passioni, 11 esperienze; alcune raccontate in un'atmosfera acustica, altre desertica, altre con l'aggressività e l'immediatezza dei suoni distorti.
La saga di un cantastorie in viaggio tra Parigi e Roma, spesso ubriaco, spesso sognante. Eleven Craters è anche un omaggio alla Seattle del 1994, anno cruciale per l'esplosione della scena grunge internazionale. Un tentativo di declinare il nuovo grunge e il vecchio blues delle radici.
L'album è anticipato dal videoclip Cool realizzato in animazione stop motion mediante personaggi di plastilina e le immagini raccontano di due non-morti, vicini di tomba, risvegliati nel corpo di un vampiro e di uno zombie. Sul palco Gianfranco Vozza alla batteria (con Dog Byron dal 2011, ha registrato il disco), Giorgio Maria Condemi (Operaja Criminale, Spiritual Front) - chitarra elettrica e Alessandro Marrosu (Vadoinmessico) - basso / piano rhodes.
In apertura live dei Noise From Nowhere (rock da Roma), a seguire dj set electro-rock-pop a cura di Tatiana Non-Dj Selecta.


Venerdì 9 maggio
Ore 22.30
Magazzino 33
Via Portuense, 88 - Roma
Ingresso Libero
Infoline 3200511179

Organizzatori:
  • Magazzino 33