Luca Tom Bilotta, lo scrittore esordiente che ha convinto l'America

Luca Tom Bilotta

SAN BENEDETTO PO


Fa passi avanti la carriera dello scrittore esordiente Luca Tom Bilotta, autore del libro «The Orange Hand». La vicenda del ragazzo bergamasco rappresenta la consacrazione del sogno che diventa realtà. Partito un mese fa per l'America con il suo romanzo in valigia, è tornato in Italia con il successo in mano.
La prospettiva americana di Bilotta si è concretizzata grazie ad Albert Zuckerman, fondatore della Writers House, l'agenzia letteraria dei principali protagonisti della letteratura internazionale, tra cui spicca Ken Follett. Zuckerman ha dimostrato interesse per il lavoro del bergamasco, che ha potuto riprendere l'aereo verso casa con la certezza che il suo immediato futuro lo vedrà nella Grande Mela, fra gli autori di una delle più importanti agenzie al mondo.
Nel frattempo continua in Italia il tour di presentazione di «The Orange Hand», un thriller dal ritmo intenso ambientato nel mondo delle case farmaceutiche. Un romanzo che ha già riscosso notevole successo e che diventerà il soggetto di una serie televisiva per il mercato canadese.
L'autore sarà a San Benedetto del Po per presentare il suo libro come ospite del Festival Internazionale della Poesia 2014