Giubileo dei militari al Trompone

Santuario del Trompone

MONCRIVELLO


Località Santuario del Trompone

Domenica 13 marzo, presso il Santuario della Beata Vergine del Trompone di Moncrivello, Vercelli, militari ed ex militari sono invitati a partecipare ad una Giornata Giubilare a loro dedicata. I fedeli potranno passare attraverso la Porta Santa, aperta lo scorso 20 dicembre da monsignor Marco Arnolfo, Arcivescovo della diocesi.
Nel Complesso sorto intorno al Santuario sarà possibile vivere una giornata di spiritualità che inizierà alle ore 10 con la Cerimonia dell'Alzabandiera e proseguirà fino alle 16 con la Santa Messa presieduta dal Cappellano militare dell'Aeronautica, don Giorgio Porta, e animata dal Coro Alpino "Il quadrifoglio" di Borgo D'Ale.
"Siamo contenti di prendere parte a questa bella iniziativa sia per la forte devozione che tradizionalmente noi militari abbiamo verso la Madonna - spiega Validio Fontana, presidente del gruppo alpini di Cigliano, sezione di Vercelli - sia perchè il Santuario è un luogo a noi molto caro per il legame con il beato Secondo Pollo, cappellano alpino".
Durante tutta la giornata sarà possibile conoscere la realtà delle opere di misericordia che si svolgono a favore di persone ammalate nel Centro di Riabilitazione "Mons. Luigi Novarese" e nell'RSA "Virgo Potens" e inoltre visitare la mostra itinerante dello Stato Maggiore dell'Esercito "La Grande Guerra, fede e valore" allestita per l'occasione con la collezione di documenti e le Domeniche del Corriere del periodo 1915-1918 del socio Alpino Paolo Scavarda del gruppo di Cigliano sezione Vercelli e del Bersagliere Magg. Pietro Nolli, Presidente Sezione Bersaglieri di Chivasso.
Nel corso dell'Anno della misericordia, inoltre, la comunità dei Silenziosi della Croce ha il desiderio di dare vita a un'importante opera che andrà ad arricchire l'offerta di accoglienza verso le persone sofferenti: la realizzazione del "Giardino delle stagioni" che prevede la sistemazione del parco del Complesso per renderlo maggiormente usufruibile da parte dei degenti dell'RSA "Virgo Potens" e della Casa di cura "Mons. Luigi Novarese", dei loro famigliari e del personale, con un'area dedicata all'attività fisica, una alla socializzazione, un percorso di riorientamento spaziale e, infine, un'area gioco per bambini. Le offerte pervenute durante la giornata andranno a finanziare il progetto.

Organizzatori:
  • Silenziosi Operai della Croce