CINE-INCONTRI 2014 - EDUCARE NON E' MAI STATO FACILE

Presso Area Metropolis 2.0, Fondazione Cineteca Italiana e Pastorale Giovanile Comunità pastorale Dugnano-Incirano, con il patrocinio del Comune di Paderno Dugnano, presentano CineIncontri 2014: 3 appuntamenti cinematografici arricchiti da momenti di confronto e dibattito sul tema dell'educazione.
Di fronte alla domanda di "un'educazione che sia davvero tale", anzi, di un'"educazione integrale", che orienti il pieno sviluppo della persona, il rafforzamento dei suoi diritti, la sua autonomia, il rispetto della libertà, della dignità, delle sofferenze e dei bisogni altrui, l'iniziativa si interroga su quale immagine di famiglia, di comunità sportiva, di scuola e società educanti, ci mostra il cinema.

Il primo film in programma, Il distacco di Tony Kaye (7 maggio), è una riflessione amara sul sistema di istruzione americano: il protagonista, interpretato da un superbo Adrien Brody, è un supplente di letteratura schivo e apatico, che si trova ad affrontare gli studenti senza speranze e ambizioni di un degradato istituto pubblico della periferia americana.

Sullo sport come metafora della vita è incentrato Il terzo tempo di Enrico Maria Artale (21 maggio), storia di un ragazzo problematico che scopre la possibilità di riscattarsi grazie all'impegno e alla disciplina. Il film mostra come un nuovo inizio sia sempre possibile, nonostante gli errori commessi e le numerose sconfitte subite.

Infine, L'amore inatteso di Anne Giafferi (29 maggio), affronta la scoperta della fede da parte di un avvocato parigino che, quasi per caso, si trova ad assistere agli incontri di catechesi di una parrocchia. Superato lo scetticismo iniziale, l'uomo sente nascere dentro di sé una sensazione nuova e comincia a osservare la sua vita e i suoi legami familiari in modo diverso.

Organizzatori:
  • Fondazione Cineteca Italiana
Scarica Documentazione:
Seguici su: