Feste Madruzziane 2014

La Pro Loco di Calavino vi invita anche quest'anno a fare un tuffo nel passato, immergendovi nelle affascinanti atmosfere che da venerdì 18 a domenica 20 luglio, in occasione delle Feste Madruzziane, caratterizzeranno le vie del Paese, trasformato per l'occasione in un borgo medievale intento nello svolgimento della vita quotidiana.

La rassegna ospiterà stand enogastronomici per scoprire i più tradizionali sapori del territorio, rappresentazioni teatrali, spettacoli musicali, momenti di danza e di rievocazione storica lungo le vie del borgo.

Imperdibile, il sabato sera, il Primo Palio del Borgo di Calavino, sfida tra i gruppi storici trentini: i vincitori verranno ufficialmente premiati domenica alle 18.30 alla presenza del Cardinal Cristoforo Madruzzo, che premierà anche i primi classificati del concorso di pittura Scorci antichi o castelli, promossa dall'associazione Il Melograno.

Ancora molte altre sono le sorprese che caratterizzeranno questa nuova edizione della rassegna che permette di rivivere un periodo storico, ma anche un rapporto che ha segnato profondamente lo sviluppo del territorio: quello tra la comunità di Calavino e la famiglia Madruzzo, che per ben 119 anni (1539 - 1658) ha retto le sorti del principato vescovile di Trento e contribuito a scandire il ritmo della vita quotidiana e comunitaria del borgo.

Le feste Madruzziane si preannunciano anche quest'anno come occasioni di scoperta di antichi sapori e antiche tradizioni, di divertimento ma anche di approfondimento culturale: la festa si aprirà con due eventi d'anteprima fissati per giovedì 17 luglio: alle 20.30, presso la Sala Pizzini (Piazza C. Madruzzo, Calavino) si terrà un incontro pubblico sul tema La condizione della donna nel Cinquecento, a cura della dott.ssa Fernanda Alfieri, mentre alle 21.30 il trio HarAltFiù condurrà i presenti attraverso il salto temporale che caratterizzerà tutta la rassegna attraverso note di musica antica.

Organizzatori:
  • Pro Loco Calavino