"Il settimo si riposò"

ARONA


Palacongressi "Marina e Marcello Salina", Corso Repubblica 54

E' una delle più belle e rappresentate commedie di Samy Fayad in due atti. La comicità nasce dal dramma di Antonio Orefice, che non riesce ad ottenere niente di ciò che desidera, anzi ottiene proprio il contrario.
La commedia mette in evidenza, con grande ironia, difetti e manie che colpiscono un poco tutti: l'invidia, l'amore non corrisposto (della giovane suocera), il desiderio di una vita tranquilla e magari più gratificante. Ma ci ammonisce anche ad accontentarci perchè dice Antonio: "Al peggio non c'è mai fine".
Compagnia teatrale "L'Aratro", gruppo oratoriano Trecate - Regia di Augusto Rampi.

Organizzatori:
  • Amici della Missione - Gruppo Arona