«Orlando»: progetto che parla di orientamenti sessuali

Violette

BERGAMO


Auditorium di Piazza della Libertà

"Orlando - identità, relazioni, possibilità" è il nuovo progetto di Laboratorio 80, creato con l'intento di offrire alla città un'occasione che promuova cultura, riflessione e sensibilizzazione rispetto alla tematiche legate all'orientamento sessuale e all'identità di genere. Il programma include cinema, teatro e incontri, che raccontano relazioni possibili, che contribuiscano a contrastare pregiudizi ancora molto forti e a riflettere sugli stereotipi e sul futuro di una società più aperta. Il titolo della rassegna è tratto dall'omonimo romanzo semi-biografico di Virginia Woolf, che racconta la vita di un personaggio che vive attraverso i secoli e sperimenta il passaggio da un sesso all'altro.
Il programma completo è sul sito www.lab80.it.
La programmazione serale, che si terrà all'Auditorium di Piazza Libertà, si apre mercoledì 14 maggio alle 21 con l'anteprima del lungometraggio di Martin Provost "Violette", ritratto intenso e coinvolgente della scrittrice Violette Leduc, e della sua relazione con Simone de Beauvoir. La visione del film sarà preceduta dal pluripremiato cortometraggio "Ce n'est pas un film de cow-boys" di Benjamin Parent (Francia 2012, 12').