La storia di don Milani a teatro

CALENZANO


Il 50° anniversario della morte di don Lorenzo Milani sarà a giugno ma sono già numerose le iniziative che si stanno realizzando in diversi comuni per ricordare questa importante figura del mondo cattolico ma non solo.
Una di questa si terrà al Teatro Manzoni da giovedì 6 a domenica 9 aprile: lo spettacolo in prima nazionale «Il disobbediente - Don Milani a San Donato» di Eugenio Nocciolini con Gabriele Giaffreda e i ragazzi della CalenzanoTeatroFormazione: attori quindi formatisi a Calenzano che rappresentano una parte della storia della nostra città.
Il testo mette in scena gli anni calenzanesi di don Lorenzo, dall'arrivo in una giornata piovosa nell'ottobre del 1947 come cappellano della chiesa di San Donato nuovo cappellano fino al suo allontanamento, nel 1954, a Barbiana causato dal suo modo, considerato poco ortodosso, di fare il prete e per la creazione della scuola popolare in cui aveva riunito tanti bimbi insegnando loro precetti e valori ben al di là dei meri rudimenti scolastici.
Connesso a questo eventi, si terranno anche altre due iniziative ad ingresso gratuito: venerdì 7 alle 21 a CiviCa verrà proiettato il film «Il priore di Barbiana» di Andrea e Antonio Frazzi (Italia, 1997) mentre sabato 8 alle 18.30 si terrà un incontro con l'autore e l'interprete dell'opera e l'associazione don Milani di Calenzano.